La mortalità da Covid in Italia è spaventosa dice Bertolaso, colpa è dell’incompetenza

0
393
Fonti ed evidenze: Bertolaso Twitter, Adnkronos

L’ex direttore della Protezione Civile Guido Bertolaso si scaglia contro il Governo, accusando il premier Conte di incompetenza e pretendendo le sue scuse.

Bertolaso 5 dicembre 2020
Facebook Guido Bertolaso

Torna a farsi sentire l’ex direttore della Protezione Civile Guido Bertolaso e lo fa nel modo più rumoroso possibile, puntando il dito contro il Governo retto dal Presidente Giuseppe Conte“Ecco fatto: segregati in casa per tutte le feste. Il premier ignora l’unica parola che dovrebbe pronunciare: scusateci”, tuona l’ex direttore, lanciando gravi accuse di incompetenza verso il Governo. Già in una precedente occasione, Bertolaso non aveva perso occasione per criticare Conte e la sua squadra di Governo per la gestione della pandemia: nello specifico, si trattava di insinuazioni sul fatto che agli ospedali italiani, un trasferimento dei pazienti non gravi di Covid avrebbe causato perdite economiche non da poco. Ma adesso, le perdite le avranno tutti i settori già in crisi del nostro paese – continua Bertolaso: “Anziani abbandonati, turismo demolito, nazioni confinanti strapiene di sciatori, decessi fra i più alti del mondo, e lo saranno ancora per settimane. Tutto questo perché il Governo non è stato in grado di gestire la seconda ondata che loro stessi avevano previsto”. L’attacco della persona che per anni ha gestito la Protezione Civile italiana è duro e si conclude con una singola, pungente frase: “La chiamano emergenza. Per me, questa è incompetenza”.

Che le perdite economiche derivate da una situazione molto dura che va avanti ormai da mesi siano gravi non ci sono dubbi. Ma secondo molti esperti, le vite umane che andrebbero perse nel caso le chiusure previste dal Dpcm non venissero rispettate sarebbero innumerevoli. Per Bertolaso però, Conte non ha tenuto in considerazione un dato importante: “Il rapporto di popolazione fra noi e gli americani è di 5,5. I nostri 993 che abbiamo perso l’altro ieri fanno in proporzione 5.461 poco più del 50% degli USA”, afferma il medico, lasciando intendere che la situazione non sarebbe paragonabile a quella di altre nazioni, almeno a sua detta. L’ex direttore dell’ente pubblico dunque, non ha molti dubbi nello schierarsi con la folta schiera di medici ed esperti che accusano il Governo di non aver fatto il possibile per prevenire una drammatica seconda ondata di contagi: “Il Governo dovrebbe chiedere scusa”ripete su Twitter Bertolaso, sottolineando come questo Natale a porte chiuse non gioverà di certo alla situazione socio economica del paese.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui