Bianca Guaccero torna in tv nello studio di Detto Fatto. Dopo una breve assenza di circa una settimana a causa di una quarantena preventiva,la conduttrice è tornata su Rai 2 con il suo programma per la gioia del pubblico da casa.

Bianca Guaccero collegamento da casa

Bianca Guaccero torna in tv dopo la quarantena

Bianca Guaccero, dopo un periodo di assenza, è tornata al timone di Detto fatto. La conduttrice infatti è stata costretta ad allontanarsi per circa una settimana e a mettersi in quarantena dopo essere entrata in contatto con una persona positiva al Covid-19. Una notizia che aveva fatto spaventare i fan e il pubblico di Detto Fatto. Ma dopo circa una settimana eccola tornata in tv, felice di poter ritrovare i suoi colleghi e il suo pubblico. Bianca aveva già annunciato sui social del suo ritorno in tv scrivendo: “Ce l’ho fatta! Stavolta ho saltato l’ostacolo. Ci vediamo in tv. Ancora grazie alla mia super squadra!“.

La conduttrice infatti si è presentata nella puntata di mercoledì 4 novembre con Carla Gozzi, Gianpaolo Gambi e Elisa D’Ospina. Dopo averi salutati, ha voluto spendere delle parole per ringraziarli per averla sostituita e supportata in quei giorni di isolamento: “Ho voluto accanto a me, i nostri fantastici tre. Volevo ringraziare i miei compagni di squadra per avermi supportata in questi giorni in mia assenza. Volevo ringraziarvi ragazzi, siete stati fantastici. Per fortuna abbiamo superato tutte le prove e siamo ancora qui” ha concluso Bianca.

Bianca Guaccero assente da Detto Fatto: ecco perché

La presentatrice ha voluto comunicare la notizia della sua assenza dal programma personalmente, collegandosi in diretta telefonica da casa con la trasmissione per spiegare tutto: “Ragazzi, scommetto che farete una puntata strepitosa e che saprete tenere benissimo le redini del programma. Io vi guardo da casa, sono in quarantena cautelativa, perché sono un contatto diretto di un positivo“. Bianca ha infatti lasciato per qualche giorno le redini della trasmissione in mano ai suoi amici e colleghi Carla Gozzi, Jonathan Kashanian e Gianpaolo Gambi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui