Benedetta Parodi a ‘Senti chi mangia’: “Forse gli chef non sono d’accordo”

0
9

Benedetta Parodi si lascia andare ad una supposizione ironica nei confronti degli chef nel suo programma “Senti chi mangia”

Benedetta Parodi

La trasmissione che va in onda su La7 tutti i giorni sta riscuotendo un grande successo di pubblico. Programma innovativo e di interesse, vede ogni giorno due concorrenti negati per la cucina affiancare degli chef. Una sfida a colpi di piatti, che la conduttrice si trova a condurre, spesso con il sorriso. Infatti lei non può gareggiare, e diletta i telespettatori solo con la sua presenza. Sono tanti infatti i fan che dalla televisione o dal web mostrano un grande interesse verso la moglie di Fabio Caressa. La sua passione per la cucina, che spesso condivide con i follower sul web, è portata avanti negli anni. Tanto che adesso conduce due programmi televisivi e uno in radio insieme a Selvaggia Lucarelli e Daria Bignardi a Radio Capital. Impegnata tra i suoi tanti programmi, ha comunque trovato il tempo di pubblicare anche un libro “Una poltrona in cucina” che sta riscuotendo un successo importante. Con i tanti follower che stanno acquistando online il libro di ricette della loro conduttrice preferita. Come detto Benedetta Parodi sta attraversando un periodo molto felice nella sua carriera. Dopo una triste fase emotiva per lei, coincisa con il periodo del lockdown nell’emergenza coronavirus, adesso è anche spensierata e felice di quello che riesce a fare. In uno degli ultimi post ha scherzato con gli chef di “Senti chi mangia”, con una frase che sottolinea le difficoltà da affrontare nelle sfide: #SentiChiMangia strappa sempre un sorriso! Anche se forse gli chef 🤯non sono d’accordo😂! 🔥 🔥 🔥 @eugenio_boer @felixlobasso”. Tanti complimenti che le arrivano dal web anche per il suo aspetto fisico. Tra questi ci sono stati anche quelli della sorella Cristina che non ha potuto non notare la forma fisica di Benedetta, che come detto ha anche tanti ammiratori che l’apprezzano anche per il suo aspetto fisico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui