Muore in un incidente Andrea Severi: era testimonial della sicurezza stradale

0
10

Andrea Severi, il testimonial sulla sicurezza stradale, è morto questa notte in un incidente. Ferita la fidanzata

Andrea Severi

Il 21 gennaio 2019 in via Zignola, a Villonova, un furgone tampona un camion fermo sul ciglio della strada. Il conducente rimane illeso mentre il fratello seduto affianco, Andrea Severi, viene estratto fortunatamente vivo dalle lamiere ma con gravi ferite che lo costringono ad una lunga operazione durante la notte nell’ospedale Bufalini di Cesena – riporta Il Resto del Carlino. La famiglia credeva non ce la facesse, invece la vita gli regala una seconda opportunità. Da quel momento Andrea decide di raccontare la sua esperienza e attraverso un progetto sulla sicurezza stradale della Asl Romagna e dei medici di Traumatologia, prende parte a “Preveni…Amo”. Alla tappa prevista presso una scuola di Forlì, Andrea si presenta in compagnia del padre Romano, poliziotto in pensione della Questura di Forlì. Entrambi infatti possono raccontare ciò che hanno vissuto: il figlio dell’incidente con il furgone, mentre il padre sopravvissuto ad uno schianto in autostrada qualche anno prima. Le parole di Andrea colpirono molto gli studenti presenti in quella giornata tanto che il ragazzo decide di continuare a partecipare ad iniziative organizzate per sensibilizzare i giovani su un argomento delicato come quello degli incidenti stradali.

E’ il 25 settembre 2020 e lungo la provinciale Bidentina a San Colombano – riporta Today – un’auto si schianta su un albero. A perdere la vita è il conducente Andrea Severi mentre la fidanzata riporta delle ferite senza essere in pericolo di vita. Non sono ancora certe le dinamiche dei fatti ma il ragazzo avrebbe perso il controllo della macchina uscendo fuori strada e schiantarsi contro un platano. La ragazza ha chiamato subito i soccorsi ma Andrea è morto sul colpo. Sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari di Romagna Soccorso con due ambulanze che hanno potuto soltanto costatare il decesso. Andrea era un ragazzo che amava la vita e dopo il primo incidente, ha deciso di condividere questo amore con le persone a lui vicine e con tutti quelli che avrebbero potuto imparare molto da lui.

Isabella Bellitto

Fonte: Il Resto del Carlino, Today

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui