Home Persone Incidente nell’ultimo giorno di vacanza, per Sara Ruffato non c’è stato nulla...

Incidente nell’ultimo giorno di vacanza, per Sara Ruffato non c’è stato nulla da fare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:50
CONDIVIDI

Incidente fatale a San Donà di Piave. È morta sul colpo Sara Ruffato, giovane 17enne originaria di Camposampiero, in provincia di Padova. L’amico della ragazza, alla guida dell’auto, è stato trasportato in ospedale. Indagano i carabinieri

Si stava recando dai genitori per p’ultimo giorno di vacanza.Quando è stata estratta dalle lamiere della fiat Punto che percorreva via Mario del Monaco, all’altezza della bretella di San Donà di Piave, per la 17enne Sara Ruffato non c’era più nulla da fare. Morta sul colpo la giovane in un incidente stradale domenica mattina le cui cause sono ancora tutte da accertare. La giovane viaggiava come passeggero sul veicolo guidato da un amico maggiorenne e che si è schiantato frontalmente contro un camioncino. A bordo dell’altro mezzo, che trainava un carrello con altre vetture caricate, viaggiavano delle persone di nazionalità romena, e ora si stanno svolgendo delle verifiche per capire quanti erano i passeggeri e chi fossero, informa Venezia Today. Sul posto sono arrivati carabinieri, e hanno realizzato i primi rilievi per la ricostruzione dell’incidente. Il luogo dell’impatto è stato messo in sicurezza dai vigili del fuoco che, avvalendosi di cesoie e divaricatori idraulici, hanno estratto le due persone rimaste incastrate all’interno dell’auto. La bretella è stata poi chiusa al traffico.

L’impatto è stato devastante soprattutto per la giovane Sara, originaria di Camposampiero, in provincia di Padova, perché nello schianto è stata colpita soprattutto la parte destra del veicolo, quella dove era seduta la ragazza, andata totalmente distrutta. L’amico invece, al volante dell’auto, è stato soccorso dai vigili del fuoco e dai sanitari del Suem 118 intervenuti sul posto e trasportato in ospedale. Il giovane riporta ferimenti gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. Ferite anche due persone che erano sul camion. A riportarlo Fanpage.

Sconvolta la cittadina di Camposampiero, località di origine della ragazza, che è stata descritta da quelli che la conoscevano come una giovane solare e piena di vita.Era l’ultimo giorno di vacanza per Sara, prima del ritorno a scuola, Oltre a studiare la ragazza coltivava altre passioni come la pallavolo e frequentava il gruppo scout della città. Anche il sindaco Katia Maccarone ha espresso cordoglio per la precoce scomparsa della giovane.

Fonte: Venezia Today, Fanpage