L’attore Alessio Boni ha sfilato sul Red Carpet del Festival del cinema di Venezia mentre culla il suo bambino. Una scena dolcissima che non è passata di certo inosservata.

Alla 77esima edizione del Festival del cinema di Venezia stanno arrivando davvero di tutti. Nonostante le complessità della situazione, causa Covid-19 e misure precauzionali, la passerella viene calcata in queste ore da numerosissimi volti noti del mondo dello spettacolo. Eppure, non c’è solo glamour ma anche amore. La madrina dell’evento Anna Foglietta ha sfoggiato straordinari look insieme al marito Paolo Sopranzetti. E ancora, Gaia Trussardi ha sfilato accanto ad Adriano Giannini mentre Sveva Alviti ha calcato il red carpet per mano con Anthony Delon, il suo compagno. Anche Roberta Mastromichele era insieme al suo fidanzato Matt Dillon, mentre era da sola Cecilia Rodriguez, nonostante molti fan si aspettavano di vederla accanto ad Ignazio. Anche Giulio Base e Tiziana Rocca sono apparsi più innamorati che mai, così come il modello spagnolo Joaquin Morodo e la collega Laura Barth.

La coppia che più ha conquistato l’attenzione è stata quella formata da Elodie e Marracash, legati dal 2019 grazie alla hit “Margarita”. Ma l’attenzione è stata rubata dall’amatissimo attore Alessio Boni, volto noto delle fiction targate Rai. L’attore è apparso – scrive Oggi – atto a cullare il suo bambino sul tappeto rosso. Occhi lucidi, emozionatissimo, e accanto Nina Verdelli, la sua compagna in abito arancione con un ampia scollatura. a differenza d’età tra i due non ha impedito che l’amore nascesse: 54anni lui, vent’anni in meno lei. Ma è amore e l’amore è visibile sul red carpet. Del resto, Alessio e Nina non fanno parte evidentemente dei vip che nascondono i figli da social e paparazzi. “E mentre noi amoreggiamo… qualcuno ci ruba il pupetto”, ironizza Nina sui social quando un addetto allontana il passeggino per un attimo da loro. L’amatissimo protagonista di fiction ha ricevuto il premio “Filming Italy Best Movie Award”, ma il suo titolo sembra essere anche un altro: papà dell’anno?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui