Home Curiosità Coronavirus: David e Victoria Beckham positivi dopo una festa a Los Angeles

Coronavirus: David e Victoria Beckham positivi dopo una festa a Los Angeles

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12
CONDIVIDI

Coronavirus: l’ex calciatore e l’ex componente delle Spice Girls sono risultati positivi a seguito di una partecipazione ad una festa

Beckham

Una festa avrebbe scatenato il contagio a catena. Come spesso accade nel mondo dei personaggi pubblici, spesso a creare danni party o serate di gala. Che vedono la partecipazione anche di tanti vip. Ma dove purtroppo si registrano sempre più violazioni delle regole di distanziamento. Con il virus che in tutto il mondo che continua a circolare. E che non fa sconti a nessuno. E’ accaduto in Italia, con l’esempio massimo di quanto accaduto al Billionaire di Flavio Briatore. Con migliaia di partecipanti che si sono contagiati nella serata di Ferragosto. E che hanno contribuito a diffondere il virus anche ad alcuni elementi delle famiglie. Proprio un party è costato caro alla coppia David e Victoria Beckham. Che avrebbero contratto il virus. A dare la notizia è il giornale The Sun. Ci sarebbe gran riserbo su questa positività al coronavirus, con altri elementi della famiglia che sarebbero coinvolti. In tutto il The Sun parla di 11 persone. Ma ci sarebbe anche dell’altro secondo il tabloid che ha lanciato la notizia. Il contagio sarebbe presente anche nel club di calcio dell’Internacional de Fùtbol Miami, la squadra di calcio che lo stesso Beckham, che avrebbe alcuni elementi positivi. Il contagio negli Usa continua a destare preoccupazione. Con il paese che rimane tra quelli più colpiti dalla pandemia. E che ha pagato il prezzo più caro tra contagi e decessi sul territorio. Un dato che deve far riflettere anche sulle misure di sicurezza tardive che sono state attuate in questo paese. Con le critiche degli esperti che hanno posto l’attenzione contro l’amministrazione Trump. Colpevole, secondo tanti, di aver sottovalutato il problema nella fase iniziale della pandemia. Per poi tornare sui propri passi quando il contagio tra la popolazione aveva mosso passi importanti.