Nicola Zingaretti contro chi nega la pericolosità del Coronavirus: “Questa gente offende i morti”

0
2

Il Segretario del PD Nicola Zingaretti auspica una rivolta degli italiani contro i negazionisti del Covid che hanno organizzato una manifestazione nella Capitale.

 

Mi auguro una rivolta popolare contro chi nega“. Queste – riporta Adnkronos – le parole del segretario del partito Democratico, e governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Lontani i tempi degli aperitivi sui Navigli di Milano ormai. Nicola Zingaretti – dopo essersi preso lui stesso il Coronavirus – è diventato uno dei governatori regionali tra i più scrupolosi d’Italia al punto che già da mesi ha pre annunciato che nel Lazio il vaccino anti Covid sarà obbligatorio. Il governatore, durante una visita al  nuovo Drive-in presso il Parcheggio lunga sosta dell’aeroporto di Fiumicino, ha dichiarato: “Gli italiani devono tornare a vivere ma in piena sicurezza. Non con stupidaggini che sostengono che il virus sia finito. Servono comportamenti responsabili”.

Ci sono personaggi che organizzano manifestazioni popolari di rifiuto dell'esistenza stessa del Covid.Sono…

Pubblicato da Nicola Zingaretti su Mercoledì 2 settembre 2020

 

Il commento di Zingaretti è chiaramente riferito alla manifestazione organizzata a Roma sabato 5 settembre dai cosiddetti “negazionisti del Covid“. Sabato – riporta Il Giornale – in Piazza Bocca della Verità si raduneranno diverse sigle tra cui ex forconi, gruppi di genitori e gruppi Facebook per dire “no” alla presunta “dittatura sanitaria” e alle imposizioni del Governo giallorosso. La manifestazione sarà coordinata dal vice segretario di Forza Nuova, Giuliano Castellino il quale ha assicurato che si tratterà di un evento privo di bandiere politiche e lontano da qualunque tipo di strumentalizzazione. Nessuna lotta di partito – nelle intenzioni degli organizzatori – ma solo “nonne, mamme, zii, precari, disoccupati, partite Iva” che scenderanno in piazza contro l’obbligo dei vaccini e contro determinate norme anti Coronavirus previste per il rientro a scuola, come l’obbligo per gli alunni d’indossare la mascherina anche in classe.”Siamo l’Italia che lotta per le libertà fondamentali, che non vuole essere vaccinata a forza, né finire agli arresti per un prossimo lockdown”, ha puntualizzato l’esponente di Forza Nuova. Alla manifestazione parteciperanno – tra gli altri – anche Vittorio Sgarbi che nei gorni scorsi ha fatto molto parlare di sé per la sua decisione di multare chiunque indossi la mascherina senza necessità a sutri, comune di cui è sindaco, il magistrato Carlo Taormina e il filosofo Diego Fusaro.

Samanta Airoldi

Fonte: Adnkronos, Il Giornale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui