Francia, casi quadruplicati “Sta accadendo qualcosa di incomprensibile”

0
12

Il Coronavirus torna a spaventare la Francia. Sono più di 800 i nuovi casi giornalieri, secondo gli esperti.

Macron Getty 28 agosto 2020

Nel giro di pochi giorni, i contagi per Coronavirus sono cresciuti in maniera esponenziale in Francia, preoccupando scienziati e politici del paese che adesso si trova inserito nella “lista nera” dei paesi più a rischio. Il boom di casi – riferisce Il Corriere della Sera è totalmente imprevisto e coglie di sorpresa i medici ed il sistema sanitario che erano riusciti a tirare un sospiro di sollievo nei mesi precedenti: “Quello che sta succedendo è una completa sorpresa per i nostri esperti e scienziati: bisogna reagire immediatamente, prima che la situazione ci sfugga di mano”, le parole del premier Jean Castex che si è rivolto alla nazione invitando i francesi a tenere alta la guardia. Il primo provvedimento preso dal governo retto dal presidente della Repubblica Emmanuel Macron per arginare la crescita di contagi per Coronavirus in tutta la Francia è il ritorno all’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, pure in bicicletta o quando si va a fare jogging. La pena per chi non dovesse adempire al provvedimento è una multa di 135 euro. L’assessore Emmanuel Gregorie però ha protestato contro questa ordinanza, sostenendo che stimolerebbe i cittadini ad usare i mezzi pubblici: “Le persone non prenderanno le bici come consigliato per arginare i contagi se devono indossare la mascherina e torneranno ad accalcarsi su bus e treni. Chi fa sport sa che non è possibile portare una bicicletta con una mascherina che copre bocca e naso”, ha detto il politico.

SkyTg24 riporta che la Francia occupa il nono posto nella poco invidiabile top ten di paesi che hanno fatto registrare il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore: 4.998. In classifica si trova anche un altro paese europeo, la Spagna che occupa il sesto posto con 7.296 nuovi casi in un giorno. Tuttavia, il governo di Madrid attribuisce questo preoccupante dato ad un ritardo nella comunicazione dei dati. Solo metà dei contagi sarebbero realmente avvenuti nelle ultime 24 ore. In cima alla classifica rimangono l’India che fa segnare il macabro record di 75.760 casi in un giorno, il Brasile con 47.134 nuovi contagi e gli USA con 37.030. La situazione Coronavirus in Francia ha spinto alcuni paesi confinanti come la Germania ed il Belgio a imporre limitazioni e controlli verso i viaggiatori transalpini, provvedimenti che non risparmiano nemmeno i diplomatici: il ministro degli esteri Jean-Yves Le Drian è stato infatti sottoposto a quarantena prima di poter proseguire la sua visita a Berlino per incontrare i rappresentanti tedeschi. In Italia non è ancora stato preso nessun provvedimento di questo tipo.

Il problema maggiore per il governo francese adesso è costituito dal rientro a scuola che – a differenza di quanto previsto nel nostro paese – sarebbe iniziato già il primo settembre. Le autorità valutano l’obbligo di indossare la mascherina anche per i bambini sotto gli 11 anni, preoccupati dal fatto che le scuole possano diventare un pericoloso focolaio di infezione e peggiorare la già preoccupante situazione del paese. La tanto temuta seconda ondata di contagi – dicono ora gli scienziati francesi che stanno analizzando i dati – potrebbe essere già alle porte, almeno per alcuni paesi europei.

Fonte: Il Corriere della Sera, SkyTG24

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui