Una nota del San Raffaele conferma la positività di Briatore al Coronavirus. E subito scoppia la polemica social con Selvaggia Lucarelli.

 

Ora non ci sono più dubbi: Flavio Briatore ha contratto il Coronavirus. A chiarire la situazione in modo definitivo è stato nella giornata di oggi il San Raffaele, l’ospedale milanese in cui l’imprenditore è ricoverato da lunedì. La conferma è arrivata con una nota ufficiale riportata dal quotidiano La Repubblica: “si è rivolto all’ospedale per una specifica patologia diversa da Covid-19. Ma è stato sottoposto prima del ricovero, come tutti i pazienti, al tampone rinofaringeo per il rilevamento del coronavirus Sars-Cov-2. Il tampone è risultato positivo”. 

Attorno al ricovero si erano tra l’altro scatenate polemiche legate al fatto che per Briatore non sarebbe stata trovata una sistemazione all’interno del reparto Covid dell’Ospedale, ma nel reparto solventi, cosa che – secondo alcuni – avrebbe potuto mettere a rischio la sicurezza di altri degenti. A gettare benzina sul fuoco è arrivato l’intervento di Selvaggia Lucarelli, capace di cogliere un particolare che poteva essere sfuggito a molti: come riporta Il Messaggero, la blogger ha rilanciato una storia pubblicata da Briatore sul proprio profilo Instagram, in cui l’imprenditore, dal letto d’ospedale, appariva sorridente, con la mascherina calata sul collo. Una storia che ha avuto vita breve sul social network, visto che nel giro di pochi minuti lo stesso Briatore ha deciso di rimuoverla, probabilmente con l’intenzione di non lasciandone traccia; un’impresa sempre più difficile sul web, tanto che, come in altri casi simili, qualcuno ha avuto il tempo di vedere il post del manager e di farne uno screenshot. La prima a diffonderlo è stata, appunto, Selvaggia Lucarelli, che rilancia su Twitter la foto della storia scomparsa con una didascalia molto critica: “Briatore ci fa sapere che sta bene con un selfie dal San Raffaele nelle sue storie Instagram. Poi forse qualcuno gli fa notare che c’è poco da ridere e non è il caso di comunicare così in un momento delicato, e dopo pochissimo la cancella. Non sbaglia un colpo, non c’è che dire“.

http://

 

Nelle ultime ore, poi, Lucarelli ha rincarato la dose: con un articolo su TPI, ha elencato una serie di elementi che a suo giudizio non tornano nella ricostruzione dei fatti che è stata proposta al pubblico. Ad esempio il fatto che nei giorni precedenti al ricovero, Briatore abbia avuto raffreddore e febbre, cosa che lo stesso manager aveva confidato al giornalista Nicola Porro. Secondo la blogger sarebbero sospetti anche i tempi di elaborazione dei risultati del tampone: se il ricovero, come affermato, è avvenuto nella serata di domenica, com’è possibile che l’esito positivo dell’analisi sia arrivato solo nella mattinata di oggi, mercoledì?

Insomma, nonostante il giallo sulla positività di Briatore sia stato risolto questa mattina, non mancano altri elementi poco chiari nella vicenda del suo ricovero. E non mancano, ancora una volta, neanche le polemiche.

 

Fonte: La Repubblica, Il Messaggero, Twitter di Selvaggia Lucarelli, TPI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui