Vediamo insieme che cosa ha confessato in una intervista Enrica Bonaccorti e di quale malattia soffre e che cosa comporta.

Enrica Bonaccorti confessa la sua malattia: "Soffro di prosopagnosia"
Enrica Bonaccorti confessa la sua malattia: “Soffro di prosopagnosia”

La bravissima e molto amata dal pubblico, Enrica Bonaccorti, ha confessato nelle scorse ore di soffrire di una particolare malattia.

Vediamo insieme di che cosa si tratta e cosa comporta.

Enrica Bonaccorti confessa la sua malattia: “Soffro di prosopagnosia”

La bravissima presentatrice televisiva, che negli anni non ha mai perso l’affetto del suo pubblico, Enrica Bonaccorti, ha confessato di soffrire di una particolare malattia.

LEGGI ANCHE —-> TINA CIPOLLARI, ARRIVA UN GRANDE DISPIACERE: “NON POTRO’ PARTECIPARE”

La sua confessione è arrivata nel corso di una bella e lunga intervista nel programma condotto da Pierluigi Diaco, Io e Te.

Enrica ha confessato di soffrire di una malattia che si chiama prosopagnosia, un nome difficile ma che indica una malattia abbastanza semplice, ma che può avere risvolti particolari.

Chi ha questa patologia, ha spiegato Enrica, non riesce a mette insieme i nomi con le facce delle persone, e spesso queste o si offendono, oppure Enrica viene presa in giro, in modo simpatico.

LEGGI ANCHE —–> CHIARA FERRAGNI INCONTA ROVAZZI E LA DE LELLIS: LEI è COSTRATTE A SCAPPARE VIA

Ovviamente, questo avviene anche con persone che conosce bene, non solamente con chi frequenta da poco.

Enrica Bonaccorti ha confessato che se deve andare ad un evento di lavoro, diventa davvero difficile perché dopo circa 50 anni che lavora in questo ambito la conoscono in pochi ma lei spesso non sa chi sono.

Enrica Bonaccorti confessa la sua malattia: "Soffro di prosopagnosia"
Una particolare malattia che non le permette di associare i nomi ai volti

Ha raccontato anche un fatto che le è successo, ovvero:

“Una volta grazie a Dio ho parlato a uno bene di lui ma non sapevo che era lui!”.

A voi è mai capitato non ricordare chi sono le persone che incontrate? Oppure anche voi soffrite di questa malattia? 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui