Centrodestra in ascesa, e il Governo sarebbe pronto a far slittare le elezioni

0
1

Elezioni a rischio slittamento. Meloni e Salvini accusano il Governo: attentato alla democrazia.

Rinvio delle elezioni regionali del 20 e 21 settembre a causa dell’emergenza Covid. L’ipotesi sarebbe stata avanzata da un membro del Comitato Tecnico Scientifico, che non escluderebbe neanche lo slittamento della riapertura delle scuole. Lo riferisce il Giornale. Dietro alla possibile decisione, ci sarebbero però delle motivazioni tutt’altro che sanitarie: con il PD che rischia di “rompersi il collo”, lo slittamento andrebbe a favorire Conte e Zingaretti. La notizia ha fatto accendere subito le polemiche. C’è chi accusa il governo di valersi del “terrorismo sanitario” e di usare la proroga dell’emergenza come pretesto per il rinvio delle elezioni. E’ il caso di Matteo Salvini, per il quale la sospensione delle elezioni di settembre con la scusa del virus sarebbe un attentato alla democrazia da parte del governo. “La Lega e gli italiani sono pronti a reagire, con forza e compostezza, a questo eventuale, ennesimo gravissimo attacco alla libertà”, ha affermato il leader della Lega.

Sulla stessa linea Giorgia Meloni, la cui reazione non si è fatta attendere. La leader di Fratelli d’Italia accusa il governo di voler far saltare le elezioni in caso di sondaggi sfavorevoli all’alleanza del PD con il Movimento 5 Stelle, annunciata qualche giorno fa. Lo sfogo della Meloni sul suo profilo FB:

Avevano spergiurato che la proroga dello stato di emergenza era solo una formalità “tecnica”, poi, grazie a quella…

Pubblicato da Giorgia Meloni su Mercoledì 19 agosto 2020

C’è chi invece si dichiara favorevole a l’eventualità dello slittamento delle elezioni come sistema di tutela della salute pubblica. E’ il caso dell’associazione Noi Consumatori, che ha organizzato il comitato promotore della raccolta firme per chiedere al presidente della Repubblica il rinvio di ogni tipo di elezione o referendum previsto a settembre “allo scopo di evitare file, assembramenti, promiscuità e pericoli per la salute pubblica come anche farse e mortificazioni per la democrazia”. A riportarlo il Mattino.

Ferma restando la necessità di confermare questa eventuale decisione nata in seno al Comitato Tecnico Scientifico, sta di fatto che, secondo l’ultimo sondaggio politico realizzato da Termometro Politico e riportato da Affari Italiani, l’alleanza PD-M5S potrebbe davvero beneficiare dello slittamento delle elezioni. Con la Lega di Matteo Salvini ancora in testa e il partito di Giorgia Meloni che non smette di crescere, alla nuova alleanza di centro-sinistra potrebbe fare comodo guadagnare un po’ più di tempo. Il PD avrebbe così modo di riprendersi dalla leggera flessione subita, mentre il Movimento 5 Stelle potrebbe continuare a sperare in un miracolo per imprimere un cambio di direzione alla caduta libera registrata fin dal 2019.

Fonti: Il Giornale, Giorgia Meloni FB, Il Mattino, Affari Italiani

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui