Il mistero di Cremona: l’ospedale si dice Covid free ma l’infermiere insiste: “Il virus c’è ancora”

0
10

Qualche giorno fa un infermiere dell’ospedale di Cremona aveva lanciato l’allarme di nuovi casi di Covid presso il nosocomio della città. Ma è stato prontamente smentito: l’ospedale di Cremona è Covid free da settimane.

I dati del Ministero della Salute in merito alla situazione di oggi ci informano che i casi attualmente positivi scendono a 12.919, registrando un decremento di 238 unità. Nelle ultime ventiquattro ore 17 morti che portano il totale a 34.984. Il numero complessivo dei dimessi e dei guariti sale a 195.441 , con un incremento di 335 persone. I ricoverati sono 777, +9 rispetto a ieri mentre in terapia intensiva 60 assistiti, – 5 rispetto a ieri. Ad oggi, in Italia, il totale delle persone che ha contratto il virus è 243.344, + 114 rispetto a ieri.

I casi scendono ma da Cremona un infermiere lancia l’allarme

La confusione intorno al Covid 19 è ancora tanta. Se a gennaio non sapevamo cosa fosse e come attaccasse il corpo umano, oggi non sappiamo se è ancora tra di noi e se è rischioso come lo era mesi fa. E la confusione di noi, semplici cittadini, è accresciuta dalle opinioni discordanti degli esperti: da un lato c’è chi dice che, da un punto di vista clinico, il virus non esiste più come il professor Alberto Zangrillo. Dall’altro troviamo il Comitato tecnico scientifico che ci invita a non abbassare la guardia e sostiene la decisione del premier Giuseppe Conte di prorogare lo stato di emergenza fino al 31 dicembre. Chi ha ragione?

Di certo vedere i casi positivi scendere di giorno in giorno e le terapie intensive continuare a svuotarsi, sta inducendo più o meno tutti a rilassarsi. Da parecchie settimane ormai ogni giorno i casi scendono, i guariti aumentano e le terapie intensive si svuotano. Alcuni ospedali sono Covid free da tempo ormai. Tra questi il nosocomio di Cremona. Eppure qualche giorno fa – riportava la RepubblicaLuca Alini ,infermiere dell’ospedale cremonese, in un post su Facebook, aveva lanciato l’allarme: a Cremona nuovi pazienti Covid: “Ci risiamo. Il 30 giugno avevamo dimesso l’ultimo paziente Covid ma ora in reparto abbiamo ricominciato a ricoverare persone con gravi insufficienza respiratorie”. L’infermiere ammoniva chi sottovalutava i rischi: “Il virus fa solo il suo lavoro: infetta nuovi ospiti per sopravvivere. Noi umani, invece, dall’alto della nostra evoluzione tecnologica e scientifica facciamo finta che non esista. Alcuni addirittura pensano che non sia mai esistito e che sia un’invenzione di qualche lobby segreta”. Ma, inspiegabilmente, il post era stato rimosso poco dopo.

Insospettito dalle dichiarazioni dell’infermiere, il giornalista di Milano Max Rigano aveva subito contattato l’ospedale di Cremona che – riferisce Tpi – aveva subito smentito quanto sostenuto da Alini: “Da quattro giorni non si segnalano più ricoveri né persone in terapia intensiva”. Poco dopo anche il direttore sanitario Rosario Canino confermava sui social quanto dichiarato dall’ufficio stampa: “L’ospedale di Cremona è Covid free da più di tre settimane.  in ospedale abbiamo 10 pazienti: 2 in pneumologia e 8 alle malattie infettive. Ma la nostra terapia intensiva è Covid free già da settimane”.

A sua volta però l’infermiere ha controbattuto e – riporta la Repubblica – in un’intervista a Radio Capital ha asserito: “Io ho parlato a nome di tutti quelli che fanno il mio lavoro. Ho paura di rivivere tutto. L’azienda sanitaria invita a non fare allarmismi ma il virus c’è ancora, checché ne dica l’azienda”

Fonte: Repubblica, Tpi, Ministero della Salute

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui