Home Persone Lascia a casa documenti, soldi e cellulare. Così è scomparsa Luciana Martinelli

Lascia a casa documenti, soldi e cellulare. Così è scomparsa Luciana Martinelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35
CONDIVIDI

La giovane 27enne è scappata dalla sua abitazione di Casal Bruciato, a Roma, dopo una lite con i genitori, prendendo soltanto i suoi medicinali. Scappata in auto, non ha con portato con sè cellulare e documenti. I Carabinieri hanno diramato l’allarme in tutta la città.

Luciana Martinelli - Leggilo.org

 

Cresce l’angoscia per Luciana Martinelli, giovane 27enne scomparsa ormai da 4 giorni. Come scrive Il Corriere della Sera, la giovane, a seguito di una discussione con i familiari, nella sua casa di Casal Bruciato, nel Municipio IV di Roma, ha preso i suoi medicinali ed è salita a bordo della sua Volkswagen Up nera con sedili rossi ed è andata via. Inizialmente, la famiglia, pensava che la ragazza si fosse allontanata per staccare dopo la lite, per trovare un attimo di serenità. Ma poi la 27enne non è tornata a casa e, dopo diverse ore, hanno deciso di sporgere denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Santa Maria del Soccorso, che hanno immediatamente iniziato le ricerche, diramando il comunicato della scomparsa della giovane a tutte le pattuglie che controllano il territorio in questo periodo di quarantena.

I militari hanno constatato che la giovane ha lasciato a casa cellulare, soldi e documenti. Ciò rende più complicate le ricerche, non è possibile rintracciare il GPS del telefono ad esempio, e aumenta le preoccupazioni per la ragazza. I Carabinieri si dicono convinti che “abbia deciso di allontanarsi senza che a costringerla ci sia stato qualcuno”. Al momento della scomparsa la giovane indossava un giaccone lungo verde scuro, un paio di jeans e stivaletti neri. Luciana è volontaria del canile di Muratella, dove segue il corso di per diventare istruttrice cinofila, insegna inglese ai bambini e parla tre lingue. Una ragazza descritta da molti come brillante, che non hai mai dato segni di sofferenza psicologica. La dura discussione, unita probabilmente alla sofferenza dei giorni di isolamento, l’hanno spinta a scappare.

Come aggiunge Repubblica, la famiglia ha contatto ed avvertito della scomparsa proprio i lavoratori del canili, che stanno tramite le chat del gruppo, provando a dare una mano nelle ricerche. Spiega Antonio Iuliano, l’organizzatore del corso al canile via Skype, a cui Luciana ha sempre partecipato con grande entusiasmo: “Non ci siamo mai accorti che soffrisse di qualche problema particolare, quando sabato mattina la sorella mi ha mandato un messaggio informandomi che Luciana non era tornata a casa, io e i miei amici ci siamo subito messi in moto sui social per cercarla”. I Carabinieri stanno ascoltando gli amici, oltre ad un ex fidanzato, che hanno rivelato che negli ultimi tempi la ragazza non era per niente serena. Proseguono a tappeto le ricerche.

 

Fonte: Il Corriere della Sera, Repubblica

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]

Il Corriere della Sera, Repubblica