Home Politica “Abbiamo vinto con il voto degli incapaci e disabili? Chi lo dice...

“Abbiamo vinto con il voto degli incapaci e disabili? Chi lo dice è un pagliaccio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:28
CONDIVIDI

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana accusa il Partito Democratico di aver portato ai seggi persone non del tutto capaci d’intendere e volere pur di vincere le elezioni in Emilia Romagna.

fontana pd emilia disabili

In Emilia Romagna per il PD è stato facile vincere. Hanno portato ai seggi persone non del tutto capaci d’intendere e volere pur di tirare sù voti”. Questo – riferisce la Repubblica – il commento del governatore della Lombardia, il leghista Attilio Fontana, all’indomani dell’esito delle elezioni regionali in Emilia Romagna. Nella regione “rossa” per antonomasia, domenica 26 gennaio è stato riconfermato a governare Stefano Bonaccini, in corsa con il Centrosinistra. Tuttavia non si è trattato di una vittoria schiacciante. Infatti Bonaccini ha superato la candidata di Centrodestra Lucia Borgonzoni di soli 9 punti.  Fontana accusa i Dem di aver giocato sporco. Infatti il Partito Democratico, a suo dire, avrebbe organizzato pulmini per accompagnare le persone disabili ai seggi e dalle immagini che scorrevano in tv si vedevano anche individui parecchio anziani presenti ai seggi. Il governatore Fontana non voleva mettere in dubbio il diritto degli anziani di esprimere il loro voto. La sua polemica era rivolta al modo di fare campagna elettorale degli avversari e a loro presunte strumentalizzazioni. Le reazioni degli esponenti del Partito Democratico non si sono fatte attendere. Il vicesegretario nazionale Dem Andrea Orlando ha accusato Fontana di voler negare ad anziani e disabili il diritto di voto. Mentre Pierfrancesco Majorino, ex assessore comunale alle Politiche Sociali di Milano e oggi europarlamentare Dem, ha definito Fontanaun pagliaccio“. Non sono mancati attacchi riferiti alla sconfitta della senatrice leghista Lucia Borgonzoni in Emilia Romagna. Alcuni esponenti del Partito Democratico lombardo hanno accusato il governatore leghista di non saper incassare le sconfitte e d’invidiare l’ottima sanità emiliana portata avanti da Stefano Bonaccini. E’ intervenuto duramente anche il deputato Dem Emanuele Fiano che – riferisce Il Fatto Quotidiano – ha sentenziato: “Becera propaganda quella di Fontana che ci indica il bassissimo livello culturale in cui è precipitato questo paese! La Lega pensi a metabolizzare la sconfitta!”.

Per tutta risposta il governatore lombardo Attilio Fontana ha commentato: “Se per loro perdere significa passare dal 19% al 32% come ha fatto la Lega in Emilia in soli 5 anni, beh allora ben vengano queste sconfitte”. Anche il leader della Lega Matteo Salvini si è dichiarato soddisfatto di come sono andate le cose, nonostante non abbia vinto la sua candidata. Il capo del Carroccio ha ribadito il suo orgoglio per come è stata portata avanti la campagna elettorale in Emilia e, senza esitazioni, ha detto: “Rifarei esattamente tutto ciò che ho fatto, citofonata compresa!”.

Fontana: Repubblica,  Il Fatto Quotidiano.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]