Home Cronaca Sergio Echamanov: “Per colpa di Salvini non lavoro più”

Sergio Echamanov: “Per colpa di Salvini non lavoro più”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:50
CONDIVIDI

Sergio Echamonov, l’esponente delle Sardine affetto da dislessia, accusa il leader della Lega Matteo Salvini di avergli fatto perdere il lavoro per la diffusione di un video sul social.

Sergio e le Sardine - Leggilo.Org

 

Qualche giorno fa, nella Bassa bolognese, un gruppo di Sardine si riunirono per una manifestazione diversa dal solito. Infatti portarono dei libri che, nelle intenzioni degli organizzatori, dovevano simboleggiare un’arma contro l’odio e il populismo che, a loro dire, emana dal partito della Lega. Tra i partecipanti vi era anche Sergio Echamanov, un 21enne dislessico. Il ragazzo salì sul palco e si  lanciò in un discorso molto concitato. Ma – per sua stessa ammissione – a causa dell’emozione e non della dislessia, s’impappinò. Il leader della Lega Matteo Salvini – accusato da Echamanov di diffondere odio – decise di condividere sulla sua pagina Facebook il video che riprendeva il discorso del ragazzo. E fece un commento ironico sulla mancanza di verve della manifestazione di piazza. Nessuna allusione al linguaggio del ragazzo. Il capo del Carroccio, con ogni probabilità, non era a conoscenza dei disturbi del linguaggio di Sergio Echamanov.  Il 21enne esponente delle Sardine già qualche giorno fa aveva annunciato la sua intenzione di querelare Salvini per averlo ridicolizzato. E ora – in un video sulla Repubblica – accusa il leader della Lega di avergli fatto perdere il lavoro di rappresentante: “Io giro porta a porta. Ora a causa di quel video, tutti conoscono le mie idee politiche e io sono in pericolo. Il mio avvocato mi ha consigliato di mollare il lavoro”. Infine ha ringraziato il movimento delle Sardine per stargli accanto in un momento per lui così difficile.

A suo sostegno è intervenuto anche il leader delle Sardine, il 32enne bolognese Mattia Santori che ha commentato: “Ci sarebbe da ridere se non ci fosse andato di mezzo un bravo ragazzo come Sergio. L’ennesima buffonata firmata Salvini”. Come riporta Open, Sergio Echamanov attualmente è difeso dall’avvocato Cathy La Torre e la prefettura sta valutando eventuali forme di vigilanza per tutelarlo.  Intanto Santori e compagni si apprestano a bloccare Salvini sul fronte Bibbiano. Come riferisce Adnkronos, le Sardine, per impedire al capo della Lega di tenere il suo evento a Bibbiano, preannunciato da settimane, hanno prenotato la piazza battendolo sul tempo. Mattia Santori ha sottolineato che a Bibbiano loro fungeranno da “anticorpo” contro le bugie di Matteo Salvini.

Fonte: Adnkronos, Open, Repubblica

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]