Home Cronaca Don Massimo Biancalani benedice i fedeli e fa intonare “Bella ciao” in...

Don Massimo Biancalani benedice i fedeli e fa intonare “Bella ciao” in chiesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:17
CONDIVIDI

Don Massimo Biancalani, prete della provincia di Pistoia, ha intonato nelle sua Chiesa il canto “Bella Ciao”. Non è la prima volta che il prete balza agli onori della cronaca con azioni come queste. Dure critiche sono arrivate dal mondo politico. 

Don Biancalani Bella Ciao - Leggilo.

 

Polemiche per un video postato su facebook, e ricondiviso dal deputato della Lega Edoardo Ziello, che mostra don Massimo Biancalani, parroco di Vicofaro, mentre canta “Bella Ciao” nella sua chiesa. Come scrive Repubblica, il sacerdote, dopo la benedizione, si sarebbe trattenuto con alcuni fedeli, con cui ha cantato la canzone partigiana. Non sarebbe la prima volta che Don Biancalani fa intonare ai fedeli queste canzoni, ma in questa occasione le critiche stanno travolgendo il religioso.

Monsignor Fausto Tardelli: “C’è amarezza, grande amarezza”

Don Biancalani ha ricevuto, nella giornata di ieri, il rimprovero di alti membri del prelato. Monsignor Fausto Tardelli, vescovo di Pistoia, intervistato da Avvenire, non ha nascosto la sua delusione per le azioni del sacerdote: “Amarezza, c’è tanta amarezza. Purtroppo è questo il mio sentimento prevalente in questo momento, non riesco proprio a capire come dei fedeli cattolici possano non tener conto nella celebrazione liturgica di quelle che sono le indicazioni della Chiesa. Mi risulta incomprensibile come un sacerdote possa disattendere così tranquillamente e quasi a mo’ di sfida, quanto il vescovo dice. Rimango stupito e amareggiato. Che non sia appropriato cantarlo in chiesa, durante o al termine della celebrazione eucaristica, dovrebbe essere evidente, quando ci sono altri luoghi e altri contesti ben più adatti per farlo. Alla Messa, non si canta nemmeno l’inno nazionale! Figuriamoci”.

Salvini: “Concertino di Bella Ciao in Chiesa? Roba da matti”

Dure le accuse arrivate dal mondo politico. Matteo Salvini ha criticato aspramente il prete. Il leader della Lega scrive su facebook: “Ricordate il prete toscano che vorrebbe portare tutta l’Africa in Italia? Oggi concertino ‘sardinante’ di ‘Bella Ciao’… a Messa! Tra un po’ lo vedremo a Sanremo! (Roba da matti!)”. L’ex Ministro dell’Interno si è più volte scontrato con Don Biancalani. Nel 2018 l prete allestì, nel matroneo della Chiesa di Vicofaro, un vero e proprio dormitorio che la sera accoglieva, insieme a quello della vicina Ramini che era sempre sotto l’organizzazione del sacerdote, quasi 180 migranti. Salvini ne chiese ed ottenne la chiusura, ma Don Biancalani decise di querelare il Ministro, colpevole a suo dire, di aver creato una falsa immagine del centro di accoglienza che aveva creato.

Critiche al prete sono arrivate anche da Edoardo Ziello, deputato pisano della Lega, che ha ricondiviso il video del prete mentre canta “Bela Ciao” con queste parole: “Don Biancalani fa cantare ‘Bella Ciao’ nella sua chiesa. Siamo davvero all’assurdo e poi qualcuno si lamenta se i cristiani praticanti sono sempre di meno… Questo prete non rappresenta il mio credo!”.

Don Biancalani fa cantare ‘Bella Ciao’ nella sua chiesa. Siamo davvero all’assurdo e poi qualcuno si lamenta se i cristiani praticanti sono sempre di meno… Questo prete non rappresenta il mio credo!

Pubblicato da Edoardo Ziello su Domenica 24 novembre 2019

 

Fonte: Repubblica, Avvenire

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]

Repubblica, Avvenire