Home Chi è Paolo Briguglia, chi è, età, carriera dell’attore di “Oltre la soglia”

Paolo Briguglia, chi è, età, carriera dell’attore di “Oltre la soglia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29
CONDIVIDI

Paolo Briguglia: tutte le informazioni sull’attore che interpreta il ruolo dello psicologo Alessandro Agosti nella fiction di canale 5 “Oltre la soglia“.

paolo briguglia

Paolo Briguglia è un attore tra i più richiesti delle fiction italiane. Di lui però si conosce molto poco: ecco perché vogliamo dare qualche informazione in più. Attualmente è nel cast di “Oltre la soglia”, la fiction di Canale 5 con Gabriella Pession e che parla di un tema piuttosto nuovo per un racconto di lunga serialità, ovvero quello delle malattie mentali.

Paolo Briguglia: chi è

Paolo Briguglia nasce a Palermo il 27 maggio 1974. Dopo la maturità classica, si iscrive all’università per studiare lettere classiche, facoltà che abbandona dopo due anni per coronare il suo sogno di diventare attore. Riesce ad essere ammesso al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma dove ottiene il diploma nel 1998. Dopo aver debuttato in teatro, alterna il lavoro teatrale con quello televisivo e cinematografico.

Nel 2000 appare sul grande schermo con i film Il manoscritto del Principe di Roberto Andò e I cento passi di Marco Tullio Giordana, in cui interpreta il ruolo del fratello di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia. Nello stesso anno partecipa a L’affresco di Marco Bellocchio con cui lavora anche l’anno dopo nel corto Il maestro di coro, a cui fanno seguito, tra l’altro, il film Paz! (2002) e vari lavori televisivi: Francesco (2002), Giulio Cesare (2002) e L’inganno (2003).

Nel 2002 esce il film El Alamein – La linea del fuoco, diretto da Enzo Monteleone, dove interpreta il ruolo di un soldato italiano. Grazie a questa interpretazione nel 2003 vince il Globo d’oro come migliore attore esordiente. Successivamente è nel cast di Buongiorno, notte (2003), ancora diretto da Marco Bellocchio, a cui seguono  i film Movimenti e Stai con me, entrambi del 2004, Ma quando arrivano le ragazze? (2005) di Pupi Avati, e La terra (2006), regia di Sergio Rubini, per cui ottiene la candidatura come Migliore attore rivelazione. Per la tv invece lavora in: Giovanni Falcone – L’uomo che sfidò Cosa Nostra di Andrea ed Antonio Frazzi (2006), CaravaggioIl figlio della luna ed Era mio fratello, e i film: L’abbuffata e Non pensarci, tutti del 2007. Nel 2009 ritorna nelle sale cinematografiche con i film La siciliana ribelle di Marco Amenta, Baarìa di Giuseppe Tornatore, Tris di donne & abiti nuziali di Vincenzo Terracciano, La cosa giusta di Marco Campogiani.
A aprile 2010 esce nelle sale l’esordio alla regia di Rocco Papaleo, Basilicata coast to coast, che vede Briguglia tra i protagonisti insieme allo stesso Papaleo, Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno e Max Gazzè. Altri suoi lavori sono L’amore fa male, regia di Mirca Viola (2011), Workers – Pronti a tutto, regia di Lorenzo Vignolo (2012) La felicità è un sistema complesso, regia di Gianni Zanasi (2015), Il figlio sospeso, regia di Egidio Termine (2016), Malarazza – Una storia di periferia, regia di Giovanni Virgilio (2017). In tv invece lo troviamo in Il giudice meschino, regia di Carlo Carlei (2014), Tutto può succedere (2017) Il cacciatore, regia di Davide Marengo e Stefano Lodovichi (2018) Solo – seconda stagione, regia di Stefano Mordini (2018) Non mentire, regia di Gianluca Maria Tavarelli – miniserie TV (2019) e appunto Oltre la soglia, regia di Monica Vullo e Riccardo Mosca – serie TV (2019).

Nel 2013 si è sposato con la scenografa palermitana Alessandra Traina.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]