Conte: “Dobbiamo tassare merendine e bibite che fanno male. E chi viaggia troppo”

0
1

Il Premier  Conte si è dichiarato favorevole a tassare biglietti aerei, merendine e bibite gassate in quanto dannosi per ambiente e salute.

Conte, tasse su bibite merendine e voli - Leggilo

 

Dai propositi educativi, da sempre sbandierati dai governi di Centrosinistra, si sta passando alle maniere “forti”. Sembra un metodo quasi punitivo quello proposto dal Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti e approvato dal Premier Giuseppe Conte: tassare i biglietti aerei, le merendine e le bibite gassate. “Mi pare una misura fattibile“, queste – riporta LaPresse – le parole del Presidente del Consiglio sul palco di Atreju, durante la festa di Fratelli d’Italia. Tuttavia- riferisce Ansa– ha anche sottolineato “Non abbiamo ancora deciso nulla. Di certo c’è bisogno di impostare una nuova cultura alimentare per la salute dei nostri bambini e di riflettere di più sul tema della sostenibilità ambientale“. La proposta di Fioramonti  che si è espresso negativamente sulla reintroduzione dell’Educazione Civica a Scuola – specifica SkyTg24– potrebbe rientrare all’interno del Green New Deal , cavallo di battaglia del M5S all’interno del nuovo programma. La tassa su biglietti aerei, merendine e bibite sarebbe, inoltre, finalizzata a recuperare 2 miliardi per la Scuola pubblica e 1 miliardo per l’Università. Per ora ancora nulla di certo. Ma le eventuali modalità di tassazione appaiono fumose. Si ipotizza di tassare di 1 euro i biglietti aerei per i voli nazionali e 1,5 euro quelli per i voli internazionali. Tuttavia non pare entusiasta di questa misura il neo Ministro degli Esteri Luigi Di Maio: “Alt! Noi vogliamo abbassare le tasse, non aumentarle! L’obiettivo del nostro governo deve essere premiare i cittadini virtuosi, che operano nel bene e nel rispetto dell’ambiente. Non va bene discutere ogni giorno su nuove proposte che mettono in crisi le persone e li mandano in confusione“- queste le sue parole in un post su Facebook.

Anche il Codacons si mostra perplesso da questa proposta. “L’Italia è tra il Paese con più tasse sui biglietti aerei, seconda solo alla Gran Bretagna. Nel caso dei voli low cost, il costo delle tasse supera di gran lunga quello del biglietto. Siamo ridicoli“.

L’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini, invece, appare più turbato dalla proposta di tassare merendine e bibite gassate: “A rimetterci saranno, come sempre, le famiglie a basso reddito. Una misura assolutamente folle.” Aspre critiche anche da Mara Carfagna che su Twitter commenta ” Questo governo strumentalizza il Green New Deal per fare cassa. In tutto il mondo la Green Economy serve per convogliare investimenti, qui, invece, serve per aumentare le tasse!

Fonti: Ansa, SkyTg24, LaPresse, Mara Carfagna Twitter, Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui