Home Persone Aureliana, 24 anni, morta per la meningite. Prima era stata in discoteca

Aureliana, 24 anni, morta per la meningite. Prima era stata in discoteca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13
CONDIVIDI

Aureliana Del Rio aveva 24 anni: studentessa di giurisprudenza a Sassari è morta per la meningite da meningococco. Prima di andarsene era stata in una discoteca.

aureliana del rio

Sbirciando il profilo Facebook di Aureliana Del Rio, la ragazza di 24 anni morta per un caso di meningite da meningococco C, si può capire che avesse una grande passione: la fotografia. Ci sono infatti diverse foto delle feste tradizionali della sua Sardegna, scattate con un sguardo attento, ma mai retorico. Aveva ancora tutta la vita davanti a sé: stava studiando giurisprudenza a Sassari, anche se era originaria di Anela, un piccolo paese in provincia di Nuoro. Sabato 7 settembre aveva trascorso la serata in una discoteca all’aperto di San Teodoro, in Gallura.

“Mamma non sto bene, ci sentiamo domani”

Come riporta Il Corriere della Sera, la ragazza dopo essere tornata a casa aveva chiamato la mamma dicendo di avere i brividi e la febbre : “Prendo la tachipirina e vado a letto. Ci sentiamo domani”, le aveva detto. Il giorno dopo però non ha richiamato nonostante i diversi tentativi dei genitori, che hanno allertato anche gli amici. Poiché la ragazza continuava a non rispondere, la famiglia ha chiamato i vigili del fuoco che hanno sfondato la porta. Aureliana era a terra, respirava a fatica e aveva un colorito tra il grigio e il violaceo. E’ stata immediatamente trasportata all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dove è morta poche ore dopo.

La situazione in una foto.

Pubblicato da Aureliana Del Rio su Venerdì 30 giugno 2017

La ragazza è stata colpita da una meningite molto aggressiva: il meningococco sierogruppo C. Per questo si è resa necessaria la profilassi tra i parenti più stretti, gli amici, i compagni di studi e tutti gli operatori sanitari che sono entrati in contatto con lei. Il fatto poi che una settimana prima di morire fosse stata in una discoteca all’aperto non deve destare troppo allarmismo. La Nuova Sardegna infatti riporta una nota dell’Azienda Ospedaliera di Sassari che dice che l’aria aperta è: “un fattore che riduce sensibilmente le possibilità di un eventuale contagio rispetto ai locali coperti dotati di un sistema di areazione e ventilazione controllata che sono entrati in contatto con lei”. Per il momento quindi nessuna profilassi, ma i medici avvertono di prestare attenzione a eventuali attacchi febbrili per coloro che quella sera si trovavano nella stessa discoteca. In questo caso devono rivolgersi al più vicino presidio sanitario.

Impegnata nel sociale, amante della musica – tra i suoi preferiti J-Ax e Achille Lauro – Aureliana era ben voluta fa tutti: “Un dolore grandissimo. Della mia famiglia, perché mia moglie era madrina di Aureliana e di tutta la comunità: era una ragazza solare – ricorda al Corriere il sindaco Antonio Damiano Mulasil suo sorriso ci mancherà immensamente. Domani per i funerali sarà lutto cittadino”.

 

Fonte: Il Corriere della Sera, La Nuova Sardegna, Aureliana Del Rio Facebook

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]