Home Politica Elsa Fornero: “Quota 100 è un grosso errore. Salvini si è fatto...

Elsa Fornero: “Quota 100 è un grosso errore. Salvini si è fatto del male da solo, bene”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:46
CONDIVIDI

Elsa Fornero torna a parlare di Matteo Salvini e del suo rapporto “burrascoso” con l’ex ministro dell’Interno.

Elsa Fornero Quota Cento - Leggilo

L’ex Ministro del lavoro Elsa Fornero è sempre stata al centro dei pensieri di Matteo Salvini, che nei 14 mesi di governo si è impegnato a togliere la legge che portava il nome della titolare del dicastero. Al suo posto, come sappiamo, Quota 100, ovvero la possibilità di andare in pensione a 62 anni con 38 anni di contributi. Intervistata dalla trasmissione di Paolo Del Debbio, Dritto e Rovescio, su Rete 4, la Fornero ha di nuovo ribadito quanto Salvini si sarebbe fatto del male da solo, introducendo Quota 100.

Fornero: “Le persone sono più sagge di quanto pensa Salvini”

L’ex ministro non ha peli sulla lingua, e riprende da dove aveva lasciato qualche giorno fa quando, da Bianca Berlinguer, ha detto che Salvini non è un bene per il Paese. L’ex Ministro del Governo Monti ha parlato della rivoluzione del sistema pensionistico, definendolo “un grosso errore”: “Penso che la Quota 100 sia stata un grosso errore; penso anche che la maggior parte delle persone sia stata più saggia di quanto Salvini non le facesse, perché in molti meno hanno fatto domanda. Vuol dire che non c’era questa ansia di liberarsi dalla Fornero, che era invece una sua propaganda”.

All’osservazione del giornalista sul fatto che proprio non ami Salvini, la Fornero risponde: “Io non ho nessun motivo né per amarlo né per non amarlo. Direi che è lui che mi ha aizzato contro le persone in tantissime occasioni. Si è fatto del male da solo: per me è una consolazione che molti italiani abbiano capito più di quanto lui non pensasse”. E dopo sottolinea: “Noi abbiamo corso dei rischi gravissimi: di isolamento, di impoverimento economico culturale e civile, penso a tutte le politiche sull’immigrazione di cui lui è colpevole. Far credere che quelli che arrivano sono nemici nostri, che ci tolgono qualcosa, questo direi che è una politica malsana”. 

Qualche giorno prima – come riporta Adkronos – la Fornero aveva definito Salvini come “un imbonitore indebolito”: “Si possono anche criticare i mercati, i leader degli altri Paesi e le istituzioni, ma ci vogliono argomenti e non solo sparate. Ci vuole pacatezza e ci vuole anche autorevolezza, e Salvini non ne ha. È solo stato un grande imbonitore”. Aveva detto e parlando con Bianca Berlinguer aveva inisisto proprio sulla fatidica Quota Centp:

 

Fonte: Rete 4, Adkronos

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]