Home Politica Governo PD – M5s, voto su Rousseau, Gianluigi Paragone: “C’è chi dice...

Governo PD – M5s, voto su Rousseau, Gianluigi Paragone: “C’è chi dice no”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:44
CONDIVIDI

Il senatore Gianluigi Paragone posta un video su Facebook in cui cita una famosa canzone di Vasco Rossi e il cantante di Zocca si arrabbia.

vasco rossi gianluigi paragone

Si farà o non si farà questo governo tra Movimento 5 Stelle e PD? Nonostante il mandato bis a Giuseppe Conte, nonostante i tentativi di accordi tra pentastellati e democratici, alla fine il destino dell’Italia è in mano a 115mila persone, ovvero tutti gli iscritti alla piattaforma Rousseau. Alla domanda “Sei d’accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?” potranno votare gli appartenenti al movimento fino alle 18. Alessandro Di Battista ha scritto su Facebook: “Oggi decine di migliaia di iscritti al Movimento 5 Stelle prenderanno una decisione davvero importante. Piaccia o meno questa è l’ennesima vittoria di Gianroberto. Buon voto a tutti!”.

Gianluigi Paragone cita Vasco ma lui non ci sta

Una situazione davvero surreale, visto che fino a prima della crisi di governo queste due fazioni politiche si sono fatte la guerra. Il senatore Gianluigi Paragone, ex giornalista, ha postato un video su Facebook in cui cita addirittura Vasco Rossi e la sua famosa canzone “C’è chi dice no” per testimoniare il suo dissenso su questo governo di coalizione. “Cè chi dice no. Io non mi muovo. Io non ci sto con questo partito ipocrita che è il Partito democratico. Io su Rousseau voterò no”.

L’autore della canzone, la rockstar di Zocca, non l’ha presa molto bene e ha risposto a Paragone tramite un post su Instagram: C’è chi dice no lo dico io: i politici devono mettere giù le mani dalle mie canzoni! Che imparino a usare parole originali loro e a non strumentalizzare la musica! C’è chi usa le mie canzoni per le sue campagne politiche e di opinione. Voglio sia chiaro che io non autorizzo nessuno a farlo e per quello che mi è possibile cerco di impedirlo! Tantomeno si può pensare che io sia d‘accordo con le opinioni di chi usa le mia musica per chiarire le sue idee confuse!”.

E’ finita qui? No, perché a sua volta Paragone ha risposto a Vasco: “So che Vasco si è arrabbiato per la citazione. Ma come direbbe il Postino a Neruda: La Poesia non è di chi la scrive” mettendo un link ad un video tratto dal film “Il Postino” in cui il personaggio di Massimo Troisi cita proprio questa frase.

Fonte: Facebook Di Battista, Instagram Vasco Rossi, Facebook Gianluigi Paragone

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]