Home Chi è Whoopi Goldberg: chi è, età, carriera, vita privata dell’attrice di Sister Act

Whoopi Goldberg: chi è, età, carriera, vita privata dell’attrice di Sister Act

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:54
CONDIVIDI

Whoopi Goldberg: tutte le informazioni sull’attrice, doppiatrice, scrittrice, produttrice televisiva, conduttrice televisiva, e attivista statunitense, conosciuta nel mondo per i suoi ruoli in Sister Act e in Ghost.

Whoopi-goldberg

Se si pensa a Whoopi Goldberg sicuramente viene in mente l’attrice vestita in abito da suora che canta “I Will follow him”. In occasione della messa in onda su Rai Uno di Sister Act 2 – Più svitata che mai, scopriamo insieme chi è la la protagonista.

Whoopi Goldberg: chi è

Caryn Elaine Johnson  – questo il vero nome di Whoopi Goldberg – nasce a New York il 13 novembre 1955. Esordisce a 8 anni a teatro per poi continuare la sua passione per la recitazione lasciando la scuola e esibendosi a Broadway.

Dopo un periodo passato a combattere problemi di droga, nel 1973 sposa Alvin Martin, l’assistente sociale che la cura dalla tossicodipendenza. Dopo il divorzio nel 1979 si trasferisce a San Diego assieme alla figlia per recitare al San Diego Repertory Theatre. Per mantenersi lavora come muratore, lavapiatti e truccatrice per un’azienda di pompe funebri. Nel frattempo cambia il nome in Whoopi e assume il cognome della madre. Grazie allo spettacolo teatrale Spook Show, viene notata da Mike Nichols, che la porta a Broadway dove cattura l’attenzione di Steven Spielberg che nel 1985 le offre il ruolo di protagonista ne Il Colore viola, con il quale vince un Golden Globe e la nomination agli Oscar.

Nel 1990 per Ghost – Fantasma si aggiudica il secondo Golden Globe, vince un Saturn Award per la miglior attrice non protagonista  e riceve l’Oscar come miglior attrice non protagonista. Il successo cresce ancora con Sister Act – Una svitata in abito da suora (per il quale si aggiudica una nomination ai Golden Globe) e nel 1993 reinterpreta il ruolo di suor Maria Claretta in Sister Act 2 – Più svitata che mai. Nel 1994 è la prima donna a presentare gli Oscar esperienza che ripete nel 1996, 1999 e nel 2002, aggiudicandosi anche due candidature agli Emmy Award.

Da sempre in prima linea per i diritti degli omosessuali  – partecipando anche nel 1996 assieme ad altri colleghi al documentario Lo schermo velato che racconta dell’omossesualità nel cinema –  nel 1999 viene premiata dalla comunità gay con il Gay & Lesbian Alliance Against Defamation.

Pur vivendo un periodo meno fortunato dal punto di vista della carriera negli anni Duemila, nel luglio 2002, riceve una stella nella Hollywood Walk of Fame.

Dal 2006 conduce il programma per l’ABC The View che nel 2009 le fa vincere un Daytime Emmy Award come migliore Talk Show. Proprio in questo periodo, durante un’intervista con Larry King, annuncia il suo ritiro dalle scene come attrice. Continua comunque a investire il proprio talento in altre attività, come la produzione, realizzando per esempio il musical tratto proprio da Sister Act.

Whoopi Goldberg: vita privata 

E’ stata sposata 3 volte: la prima dal 1973 al 1979 con Alvin Martin, l’assistente sociale che l’ha aiutata ad uscire dalla tossicodipendenza e che le ha dato l’unica figlia, nata nel 1973.  Nel 1986 sposa direttore della fotografia David Claessen, dal quale divorzia nel 1989. Anche il terzo matrimonio, avvenuto nel 1994 con l’attore Lyle Trachtenberg, si è concluso dopo solo un anno.

Dal 1995 al 2000 è stata fidanzata con l’attore Frank Langella. È diventata nonna giovanissima, a soli 34 anni,  quando la figlia Alex ha avuto il primo figlio all’età di appena 16 anni. Nel 2014, all’età di 59 anni, è divenuta bisnonna di Charlie Rose. Dal 1989 è membro onorario degli Harlem Globetrotters.

Una curiosità: il suo nome, Whoopi è tratto dall’espressione whoopee cushion, l’oggetto usato per riprodurre il suono della flatulenza.

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]