Home Politica Open Arms può andare in Spagna, ma dice no: “Ci vuole troppo...

Open Arms può andare in Spagna, ma dice no: “Ci vuole troppo tempo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:17
CONDIVIDI

L’Open Arms, la nave della Ong catalana ferma da giorni al largo di Lampedusa, non ha accettato la proposta avanzata dal Premier spagnolo Pedro Sanchez di sbarcare al porto di Algeciras.

Open Arms presidente del Consiglio spagnolo Pedro Sanchez offre porto per sbarco gli immigrati ma l'ong rifiuta furia del ministro dell'Interno Matteo Salvini - Leggilo

Il Premier spagnolo, Pedro Sanchez, ha fatto retromarcia su quanto dichiarato nei giorni scorsi circa il caso della Open Arms. Ieri, Sanchez ha annunciato di aver offerto all’imbarcazione della Ong un porto dove far sbarcare i migranti – quello di Algeciras, in Andalusia – motivando la sua scelta e insistendo su una soluzione congiunta europea. “La Spagna agisce sempre nelle emergenze umanitarie – ha twittato – E’ necessario stabilire una soluzione europea, ordinata e di supporto, che guidi la sfida migratoria con i valori del progresso e dell’umanesimo dell’UE”, ha scritto il Primo Ministro spagnolo.

L’offerta di Madrid è stata però respinta dall’Open Arms con la seguente motivazione, resa nota da un portavoce dell’Ong: “La situazione è di emergenza umanitaria e dopo 17 giorni in mare, non sono in grado di affrontare un viaggio così lungo – ha spiegato in un tweet – Non accettiamo la Spagna. Non possiamo mettere insieme la sicurezza e l’integrità fisica degli immigrati e dell’equipaggio. Dobbiamo sbarcare ora”.

Open Arms ha quindi pubblicato un altro tweet prendendo di mira il Ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Giorno 17. Miserabile – ha attaccato, come riportato da Tgcom24Miserabile è chi utilizza 107 esseri umani ‘senza nome’ e dei volontari come ostaggi per fare propaganda xenofoba e razzista. Complici, tutti quelli che lo permettono e si prendono gioco del loro dolore”.

Tuttavia, per il Viminale le cose non starebbero esattamente così. Il rifiuto del porto offerto dalla Spagna ha provocato la dura reazione del leader della Lega il quale –  dopo essere intervenuto sui 27 minori sbarcati, di cui 8 risultati maggiorenni – si è scagliato contro la Ong: “La ong spagnola rifiuta il porto offerto dalla Spagna! Incredibile e inaccettabile, organizzano crociere turistiche e decidono loro dove sbarcare??? Io non mollo, l’Italia non è più il campo profughi d’Europa”, ha scritto via Twitter.

Fonte: Pedro Sanchez TW, Open Arms TW, Tgcom24, Salvini TW

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]