Home Politica Matteo Orfini: “Di Maio più ignobile di Salvini, parole schifose sui fatti...

Matteo Orfini: “Di Maio più ignobile di Salvini, parole schifose sui fatti di Bibbiano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:42
CONDIVIDI

Matteo Orfini dalla parte di Nicola Zingaretti. La denuncia avanzata dal segretario dem e indirizzata al pentastellato Di Maio ha trovato appoggio in molti esponenti dem.

Matteo Orfini Calenda Zingaretti denuncia Di Maio - Leggilo

Nicola Zingaretti ha querelato il Vicepremier Luigi Di Maio. Forse non aspettava altro, visto che il pentastellato è nel mirino di molti esponenti del PD da tempo, che hanno mal digerito l’alleanza con Matteo Salvini e ancor meno, forse, l’idea di vederlo al Governo. Ad aprire lo scontro tra le due parti sono state le parole del Ministro del Lavoro sullo scandalo degli affidi illeciti a Bibbiano, scandalo in cui è finito coinvolto anche il Sindaco PD Andrea Carletti. Io col Pd non ci voglio avere nulla a che fare, con il partito di Bibbiano che toglieva i bambini alle famiglie con l’elettroshock per venderseli non voglio averci nulla a che fare”, ha detto il pentastellato ospite in una trasmissione su Rai1. Immediata la replica del PD che in una nota – riporta SkyTg24 – ha parlato di un atteggiamento “sprezzante, volgare e ottuso che strumentalizza e utilizza una vicenda drammatica che dovrebbe tenere unite tutte le istituzioni”.

Parole, quelle del Vicepremier stellato, che hanno infuriato i democratici tanto che, ancor prima che venisse resa nota la notizia della denuncia, si sono scagliati contro l’uscita a loro dire infelice. “Non era facile riuscire ad essere più ignobili di Salvini. Ma Di Maio è riuscito in questo capolavoro. Sono le frasi schifose che da giorni troll sovranisti ci lasciano qui sui social. Oggi a dirle è il Vice Presidente del consiglio, rivelandosi come mandante di quelle aggressioni virtuali”, scrive su Facebook Matteo Orfini in riferimento alle ultime polemiche sull’uso dei social network da parte di politici. “Ma Di Maio non è un troll. E sa bene la verità. Sa che con quel dramma orribile il PD non c’entra. Di Maio lo sa bene ma sceglie di fregarsene e di strumentalizzare una tragedia così dolorosa per infangare con falsità i suoi avversari politici”, prosegue il post del dem che poi invita il grillino a non avvalersi dell’immunità parlamentare. “Lega e M5S sono la stessa cosa, l’opposto della sinistra. E a loro ci si può solo opporre. Ma il punto in questo caso non è solo politico o giudiziario. C’è un tema di rispetto tra persone. Con uno che si comporta in modo così indegno non solo non ci si fa un Governo insieme. Ma non gli si stringe nemmeno la mano”, conclude Orfini.

Non era facile riuscire ad essere più ignobili di Salvini. Ma Di Maio è riuscito in questo capolavoro. "Io col Pd non…

Pubblicato da Matteo Orfini su Giovedì 18 luglio 2019

Fanno eco le parole dell’europarlamentare Carlo Calenda: “Molti chiedono provocatoriamente se ho qualcosa da dire sui fatti di #Bibbiano, come se fosse un argomento di contrapposizione politica. La mia risposta è questa. Penso che utilizzare un orrendo fatto di cronaca, che coinvolge bambini, per fini politici sia il peggior sciacallaggio immaginabile. Considero chi lo pratica un farabutto senza morale né dignità”, così su Facebook.

Molti chiedono provocatoriamente se ho qualcosa da dire sui fatti di #Bibbiano, come se fosse un argomento di…

Pubblicato da Carlo Calenda su Giovedì 18 luglio 2019

Chiara Feleppa

Fonte: Matteo Orfini Twitter, Matteo Orfini Facebook, Carlo Calenda Facebook, Sky Tg24

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]