Federica Anghinolfi: chi è la responsabile del servizio sociale dell’Unione della Val d’Enza arrestata per l’inchiesta sugli affidi illeciti a Reggio Emilia.

federica anghinolfi

Tra i nomi di coloro che sono stati arrestati per l’inchiesta “Angeli e Demoni” spunta il nome di Federica Anghinolfi, assistente sociale e responsabile che avrebbe fatto parte di un sistema in cui i bambini venivano tolti ai genitori biologici e dati in affidamento, dietro compenso, ad amici e a conoscenti. Addirittura venivano compilate false certificazioni e i bambini subivano un vero e proprio lavaggio del cervello con torture come le scosse elettriche per confondere la memoria.  Inoltre, per anni non avrebbero dato i regali dei genitori biologici ai bimbi: sono stati trovati abbandonati in un magazzino. Ma chi è nel concreto Federica Anghinolfi?

Federica Anghinolfi: chi è 

Federica ha 57 anni, è originaria di Montecchio in provincia di Reggio Emilia ed è responsabile del servizio sociale dell’Unione della Val d’Enza. Risulta – tramite il suo profilo Facebook – senza rapporti sentimentali. E’ stata arrestata nell’ambito dell’inchiesta “Angeli e Demoni” che avrebbe scoperto una sorta di sistema in cui i bambini venivano sottratti alle famiglie d’origine e date in affidamento in cambio di denaro a conoscenti e amici, spesso con esiti disperati.

Sul suo profilo Facebook ci sono diverse immagini contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini e a favore della capitana Carola Rackete. In una delle foto personali si vede la Anghinolfi  fotografata assieme al Sindaco Carletti (Pd) all’inaugurazione del progetto “La Cura”,  voluto dall’Unione Comuni Val d’Enza in collaborazione con la Ausl di Reggio Emilia e la Casina dei Bimbi.

Come ha riportato il Corriere della Sera, alcuni bambini subivano dei veri e propri trattamenti simili a torture, come l’elettroshock per confondere i ricordi dei piccoli.

Nell’ambito dell’inchiesta oltre alla Anghinolfi – ora agli arresti domiciliari – al sindaco Andrea Carletti – fermato solo per reati amministrativi – sono stati arrestati anche Francesco Monopoli, 34enne di Correggio, assistente sociale dell’Unione Val d’Enza; Nadia Bolognini, 49 anni, psicoterapeuta della onlus piemontese Hansel e Gretel; Claudio Foti, 68 anni, psicoterapeuta, anche lui della onlus Hansel e Gretel, marito di Nadia Bolognini e Marietta Veltri, 63 anni, di Quattro Castella, coordinatrice dei servizi sociali dell’Unione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui