Mondiali dale 2022 in Quatar, Michel Platini è stato arrestato

0
5

L’ex presidente della UEFA Michel Platini è stato arrestato  a seguito delle indagini per l’assegnazione della Coppa del Mondo 2022 in Quatar. Platini sarebbe stato preso in custodia questa mattina. Platini è stato portato nei locali dell’Ufficio anticorruzione della polizia giudiziaria

Nel dicembre del 2010 nella sede della Fifa a Zurigo, in Svizzera, fu deciso di assegnare i Mondiali 2022 al Qatar. Secondo l’accusa lo sceicco qatariota Mohamed bin Hammam tra il 2008 e il 2011 avrebbe versato tangenti di cospicuo valore a diversi dirigenti del calcio mondiale affinché al venisse assegnata al Qatar l’organizzazione della Coppa del Mondo 2022, spiega Fanpage. Tra questi ci sarebbe anche il dirigente francese.

Platini – uno dei più grandi calciatori europei della storia, ex campione della Juventus e della Nazionale francese – è stato presidente della Uefa, il massimo organismo europeo del calci,  dal gennaio 2007 all’ ottobre 2015. Platinì lasciò l’incarico perché accusato di avere illecitamente percepito 2 milioni di franchi svizzeri nel 2011 dall’allora presidente della Fifa, Sepp Blatter, a titolo di compenso per alcune consulenze tra il 1999 e il 2002. A seguito di queste accuse la Fifa decise di squalificarlo da tutte le attività calcistiche per otto anni, ricorda Il Sito di Firenze. Un provvedimento successivamente riconsiderato a favore dell’ex presidente: gli anni infatti furono ridotti a sei e successivamente a quattro. Nel maggio 2018, tuttavia, Platini è stato scagionato dalla magistratura svizzera, che non ha riscontrò irregolarità nel suo operato.

Fonti: Fanpage, Il Sito di Firenze

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui