Home Politica Opinioni Reddito dei politici, Matteo Renzi in coda

Reddito dei politici, Matteo Renzi in coda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26
CONDIVIDI

Anche i politici italiani dichiarano i loro redditi. Ma quanto guadagnano? Dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ai Vicepremier Salvini e Di Maio, online i loro cachet. 

Reddito dei politici, il guadagno di Renzi - Leggilo

Mentre il conduttore di “Che Tempo che faFabio Fazio potrebbe veder calare il suo stipendio – percepisce quasi 3 milioni di euro l’anno – visti gli ascolti in calo del suo programma in onda la domenica su Rai 1, il Premier Giuseppe Conte, nel 2018, ha dichiarato un reddito di 374.314 euro e una Jaguar Xj6 del 1996. Il Vicepremier Matteo Salvini, invece, dichiara un reddito di 102.402 euro per l’incarico di europarlamentare ricoperto nel 2017, e 13 mila euro per altre attività, come riportato da Sky Tg 24. Mentre Conte non fa parte di alcuna società, Salvini è titolare di 3.500 azioni di A2A, 250 di Acea, 392 di Enel e 3.094 di Bg Selection, società lussemburghese di investimento. Luigi Di Maio ha invece dichiarato un reddito di 98.471 euro, identico a quelli dichiarati nei due anni precedenti e la proprietà di una Mini cooper. Il Vicepremier ha dichiarato anche la titolarità del 50% della società di famiglia Ardima Srl.

Va male, invece, all’ex Premier Matteo Renzi che nel 2018 ha dichiarato un reddito di 28.345 euro, riferito al 2017, quando Renzi non aveva incarichi, tranne che al Parlamento, visto che ha dato le dimissioni da Presidente del consiglio nel dicembre 2016 ed è stato eletto al Senato nel marzo 2018. L’anno precedente, Renzi aveva dichiarato un reddito imponibile pari a 107.100 euro, in leggero aumento rispetto all’anno precedente. Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, nel 2018 ha dichiarato un reddito di 48.011.267 euro. La sua ultima dichiarazione dei redditi da parlamentare o premier è quella relativa ai redditi del 2012, che fu di poco più di 4,5 milioni, contro gli oltre 35 milioni del 2011. Nel 2010 Berlusconi aveva dichiarato un reddito di circa 40 milioni.

Quanto alla Camera, il Presidente Roberto Fico ha dichiarato un reddito di 98.470 euro mentre Maria Elisabetta Alberti Casellati, del Senato, un reddito di 414.206 euro; un’abitazione a Cortina d’Ampezzo e partecipazioni in due società di Padova. Quanto al Reddito imponibile – cioè soggetto a tassazione – è Giulia Bongiorno, Ministro della Pubblica istruzione – a guidare la classifica, con una cifra pari a 2.833.488 euro. La seguono Giuseppe Conte, con un imponibile pari a 370.314 euro, e il Ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli con un imponibile pari a 211.845 euro. Seguono il titolare della Farnesina Enzo Moavero Milanesi che ha dichiarato, sempre nel 2018, un reddito di 170.395 euro, seguito dal Ministro della giustizia Alfonso Bonafede con 158.982 euro. Il Ministro della salute Giulia Grillo scende a 124.369 euro, mentre il reddito del Ministro della famiglia Lorenzo Fontana si ferma ai 100.000.

Chiudono il Ministro dell’Economia Giovanni Tria, che ha dichiarato redditi per 88.574; il Ministro dell’istruzione Marco Bussetti con un imponibile pari a 65.940 euro e il Ministro della difesa Elisabetta Trenta con 42.670 euro di reddito imponibile. Fuori dal Governo, abbiamo il Presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, che nel 2018 ha dichiarato un reddito imponibile pari a 97.235 euro e un bonifico pari a 20 mila euro come contributo per le spese elettorali; Antonio Angelucci, deputato di Forza Italia, nel 2018 ha dichiarato invece un reddito di 6.230.325.

Fonti: Matrix, Sky Tg 24

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]