Home Opinioni Dopo il vino in canonica, la violenza: la bambina si sente male

Dopo il vino in canonica, la violenza: la bambina si sente male

CONDIVIDI

Sabine Griego, 81enne, parroco dell’Arcidiocesi di Albuquerque, nello stato del New Mexico, è stato denunciato di aver commesso abusi su una ragazzina quando aveva solo 7 anni.

Sabine Griego denunciato

La Chiesa sembra essere diventata il posto perfetto per consumare abusi e atti osceni. Dalle orge in canonica, ad abusi ripetuti su minori. La condanna di George Pell, il consigliere di Papa Francesco, ha fatto scalpore ma non è di certo l’unico caso. Sotto accusa questa volta è finito Sabine Griego, 81enne, parroco dell’Arcidiocesi di Albuquerque, nello stato del New Mexico.

A far scattare l’allarme è stata la denuncia di una ragazzina di 13 anni, che ha raccontato di alcuni abusi ricevuti dal parroco quando aveva soltanto 7 anni. I fatti risalgono a circa trenta anni fa,  tra il 1990 e il 1991, quando il sacerdote esercitava presso la Chiesa Regina dei Cieli di Albuquerque. Pare che il prete facesse bere del vino rosso alla piccola per poi attirarla in canonica proponendole un “gioco particolare“. Gli abusi erano cominciati quando la piccola aveva cominciato a frequentare la Chiesa della sua città. Dai racconti scioccanti è emerso che il parroco era solito farla ubriacare, fino a farla vomitare, farle ripulire il vomito e violentarla.

Sabine Griego - Leggilo

Il tutto è andato avanti almeno per un anno. Soltanto dopo diverso tempo, la ragazzina è uscita dal vortice della paura e della vergogna e ha trovato il coraggio di denunciare quello che le accadeva. “Mi portava in canonica, ogni volta con una scusa diversa, e mi violentava. Mi obbligava a fare sesso con lui e quando mi ribellavo, mi picchiava forte“, racconta la ragazzina agli inquirenti.

Pare che Sabine Griego fosse finito diverse volte sotto processo dopo essere stato ripetutamente accusato di abusi da più di trenta bambini. Il prete era stato messo in congedo dal Vaticano soltanto nel 2005, nonostante la sua colpevolezza fosse già resa nota da tempo.

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org