Home News Mondo Bimbo nel pozzo, per i genitori è l’ora della verità

Bimbo nel pozzo, per i genitori è l’ora della verità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:50
CONDIVIDI

Bimbo nel pozzo, le speranze di trovare vivo il piccolo Julen, due anni, sono ormai ridottissime e un Paese intero è vicino ai genitori, considerati “un autentico esempio di resistenza”. Da quasi 2 settimane il piccolo si trova a 70 metri di profondità, al freddo e solo. Le speranze di vita sono pochissime, irragionevoli. José e Victoria sono pronti al peggio. La coppia ha il sostegno di due psicologi per sostenerli in una prova sovrumana. Vivono questi giorni isolati in casa, circondati dai loro parenti più stretti. Da dodici giorni non vivono più. Il sonno è un lontano ricordo, ormai, mentre continuano le operazioni di scavo per cercare di raggiungere il figlio. Un evento che ha sconvolo dapprima la piccola comunità che vive nelle campagne di Totalan, vicino Malaga, dopo la Sapgna intera ed il Mondo.
Le operazioni di ricerca vanno avanti ormai da 12 giorni, da quando – lo scorso 13 gennaio – Julen è precipitato nel pozzo: stamattina è cominciata la fase finale, con i minatori scesi nel tunnel di 60 metri scavato parallelamente al pozzo in cui si trova il bimbo, come riportato dall’Ansa. I soccorritori hanno lavorato tutto il giorno e sono ora a meno di 65 centimetri dal bambino, scrive El Pais.

Il bimbo non ha dato negli ultimi giorni segni di vita percepibili dai soccorritori. Un silenzio che ha pesato come un macigno nel cuore di Josè e Victoria. Da diverse ore il team di soccorso è riuscito a completare il tunnel parallelo a quello in cui si pensa possa trovarsi il piccolo: a quel punto – è stato detto – sarebbe stata questione di poche ore: il tempo che occorre per scavare a mano un breve tunnel di collegamento con il cunicolo, e procedere con il recupero del bambino. Il passaggio dovrebbe intersecare il pozzo sotto il punto in cui si troverebbe Julen, per evitare che scivoli più in basso. Mai come ora la tensione è inostenibile.
José e Victoria hanno visto di giorno in giorno e di ora in ora slittate in avanti il momento del recupero, con la speranza che si affievoliva con il passare del tempo. Una giovane coppia già segnata dalla perdita di un figlio e ora questo dramma, qualcosa che non avrebbero potuto sognare neanche nel peggiore dei sogni. Ma è la realtà, una vicenda che, comunque vada li ha segnati per sempre.

https://www.youtube.com/watch?v=Zgal2lWlfMI
Fonti: Ansa, El Pais
 
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]