Home Economia Bankitalia critica il Governo, lo spread sale. Renzi: “Guardate, lo spread sale”

Bankitalia critica il Governo, lo spread sale. Renzi: “Guardate, lo spread sale”

CONDIVIDI

Bankitalia evidenzia quanto sta succedendo all’economia italiana e Renzi ne approfitta per accusare il Governo di incapacità.

Matteo Renzi e Bankitalia contro la Manovra

La manovra economica che sta preparando il governo italiano continua a far discutere. L’ex segretario del Pd Matteo Renzi, commenta su Twitter le ultime decisioni del’accordo Lega-M5S, paragonandole alle azioni del suo precedente governo.

Anche Forza Italia boccia la manovra. A parlare è il portavoce del partito Giorgio Mulè: “Milioni di piccoli risparmiatori hanno già pagato una patrimoniale mascherata a causa dell’incapacità del governo: oltre 100 miliardi di euro messi faticosamente da parte sono stati bruciati a causa della perdita di valore dei titoli di stato”. Anche il rapporto di Bankitalia  si mostra critica sulla stabilità finanziaria dell’Italia. Nel secondo trimestre dell’anno la quota di titoli pubblici italiani detenuta da persone residenti all’estero si è ridotta di circa tre punti percentuali, calando al 24%.

Bankitalia: “La stabilità finanziaria del Paese è a rischio”

L’Italia non sta vivendo un momento particolarmente florido da un punto di vista finanziario e secondo Bankitalia la cosa potrebbe peggiore: c’è da fare attenzione all’alto debito e alla bassa crescita, senza dimenticare lo spread. La manovra economica che sta preparando il Governo non ha convinto l’Unione Europea e anche Bankitalia sottolinea alcune incongruenze. Secondo l’istituto di via Nazionale “il rialzo dei tassi di interesse sul debito pubblico registrato da maggio rischia di vanificare l’impulso espansivo atteso dalla politica di bilancio”. L’accelerazione del Pil prevista dalla finanziaria “presuppone moltiplicatori di bilancio piuttosto elevati”. L’effettivo impatto sulla crescita e quindi sul peso del debito “dipenderà dalle misure specifiche e dal mantenimento della fiducia degli investitori”.

Alessandra Curcio

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org