Home Cronaca Lanciano, catturato il quarto uomo. Salvini: “straniero infame”

Lanciano, catturato il quarto uomo. Salvini: “straniero infame”

CONDIVIDI

Il branco di persone che ha provocato l’aggressione nel cuore della notte di due coniugi a Lanciano – durante la quale l’uomo è stato picchiato a sangue e alla donna è stato tagliato un orecchio – ha finalmente un volto quasi completo (all’appello mancherebbe infatti una donna).

L’ultimo uomo è stato infatti catturato; si tratta di un rumeno, mentre gli investigatori avevano già arrestato gli altri componenti della banda. Si tratta dei fratelli Costantin Aurel Turlica, 22 anni, e Ion Cosmin Turlica, 20, e il cugino Aurel Ruset, 25 anni, mentre tentavano la fuga.  Alexandru Bogdan Colteanu è colui che mancava all’appello: a tradirlo sarebbe stata la voglia di rivendere degli orologi che aveva rubato nella villa dei coniugi Carlo Martelli e Niva Bazzan. L’uomo – secondo quanto si apprende – avrebbe tentato dei ricettatori per poter avere del denaro e proseguire la fuga, una mossa che si è rivelata cruciale per rintracciarlo vicino a Caserta dove è stato arrestato.

È stato lui? È stato mio figlio? Punitelo, deve soffrire come ha fatto soffrire quelle persone” ha dichiarato la madre di Colteanu, molto arrabbiata per quel figlio di 23 anni che non ha scelto di vivere onestamente. Magro, spaesato, con un graffio sul collo: è così che esce dalla caserma per essere portato in carcere, rannicchiandosi nell’auto della Polizia.

Era convinto di poterla fare franca, invece la sua fuga si è fermata davanti allo stadio dell’Albanova, un tempo la squadra di calcio del capoclan Sandokan Schiavone; ha anche provato a scappare, ma la squadra mobile di Caserta non gli ha dato scampo. Alezandru – che doveva già scontare una pena di un anno per una rapina commessa da minorenne – ora deve rispondere di ricettazione, ma forse il reato potrebbe cambiare in “rapina, sequestro e lesioni gravissime”. Lui per ora si difende “Non sono stato io”.

Non si è fatto attendere anche il tweet di Matteo Salvini sulla vicenda: “Preso anche il quarto rapinatore straniero infame, pare il tagliatore di orecchie, bene”. Certamente una vittoria anche per questo Governo.