Home Persone Tragico incidente per lo chef Alessandro Narducci a Roma

Tragico incidente per lo chef Alessandro Narducci a Roma

CONDIVIDI

Due giovani vite che se ne vanno a cuasa di un incidente. E’ accaduto nella notte su Lungotevere della Vittoria, al centro di Roma. dove  Alessandro Narducci, chef del ristorante Acquolina al Fleming e allievo di Heinz Beck e Troiani, è morto insieme a una sua amica di 25 anni, Giulia Puleio, che viaggiava con lui su uno scooter dopo essersi scontrati con un’auto. Alla guida della Mercedes Classe A un uomo di 30 anni italiano, ricoverato in codice rosso al Gemelli.

Dopo l’impatto, avvenuto intorno all’una, la macchina ha colpito tre veicoli in sosta. Sul posto la polizia locale del VII Appio per i rilievi. Richiesti gli accertamenti su assunzione droghe e alcool per il conducente della macchina. Sono ancora in corso gli accertamenti per stabilire la dinamica dell’incidente. La strada è stata chiusa fino alle 7 di questa mattina per i rilevi e la rimozione di detriti. Diversi i messaggi lasciati già sulla pagina Facebook dello chef. “La vita spesso è crudele e ingiusta. Ti lascia senza parole e con un vuoto. Ci mancherà la tua cucina e la tua simpatia” si legge in un post. L’addio anche su Gambero Rosso che lo definisce “giovane chef under 30 di grande talento”. Il suo ristorante a Roma, ovviamente, resterà chiuso per lutto.