Home Spettacolo e Gossip Nadia Toffa e le frasi della Brigliadori: “Mi sono sentita male, mi...

Nadia Toffa e le frasi della Brigliadori: “Mi sono sentita male, mi auguro di non trovarmela davanti”

CONDIVIDI

«La prima volta che l’ho sentita parlare sull’argomento sono svenuta. Seriamente, davanti alla tv mi sono sentita male. Se me la dovessi trovare davanti…». Uno sfogo rabbioso per le parole che Eleonora Brigliadori ha riservato a Nadia Toffa. A parlare è Carolyn Smith che, contattata dal Corriere dell Sera, racconta del cancro e va in difesa della conduttrice delle Iene «​La Brigliadori dice cose gravissime e offensive, tipo che la chemioterapia uccide, i tumori no. Così facendo offende non solo tutti i medici che ogni giorno si impegnano nella ricerca, ma anche chi lotta contro i tumori».

Carolyn Smith mostra anche apprezzamento nei confronti della decisione della Rai di escluderla dal reality Pechino Express. «Mi sono sentita molto protetta dalla Rai e sono orgogliosa di lavorare in un’azienda in cui si ragiona così. Eleonora Brigliadori dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza prima di parlare. Io non la conosco personalmente. Mi auguro non lo faccia perché si trova in un momento di debolezza, visto che da un po’ non era in televisione. Ma dare voce a queste cose sarebbe stato davvero pericoloso. Ripeto, mi auguro di non trovarmela davanti».

«Forse la Rai avevano pensato di darle una seconda opportunità. Avrebbe potuto tentare di ripulirsi un poco. – osserva Carolyn Smith – E invece ha fatto ancora una volta una cosa ridicola e oscena, insultando Nadia. Ha abusato di questa opportunità che le avevano dato e la Rai ha deciso di non permetterlo. Per questo mi sento orgogliosa. Ha protetto me e molti altri dalle sue menzogne».

«Quando mi hanno detto che avevo un tumore ho avuto alcuni momenti di panico perché ricordavo quello che era successo a mia sorella, quando ne aveva avuto uno nel 1997. Come Nadia anch’io sono stata criticata per aver parlato pubblicamente di questo male ma sono fortunata, le persone che davvero mi hanno criticata sono poche, pochissime. Ho raccontato la mia prima battaglia, che ho vinto. Ora sto combattendo la seconda, che pure vincerò».

Intanto Eleonora Brigliadori che ora si fa chiamare Aaron Noel, appare  serena e scrive: “Aaron Noel che vede tanta paura intorno Ma che non trema nemmeno nella notte più buia perché già molte notti buie ha attraversato nella certezza di un’alba di verità”