Ladri di notte nella casa dello chef Massimo Bottura

Bottura
Era notte. Lui, Massimo Bottura, non era in casa. Il figlio ha sentito qualcosa, poi il dubbio è diventato certezza, ma ha preferito non muoversi e fingere di dormire.
I ladri sono entrati la notte scorsa nella casa dello chef a Modena, probabilmente certo che lui fosse fuori per impegni di lavoro. Secondo quanto riportato dalla stampa modenese, nell’abitazione c’erano sua moglie e suo figlio. Sul posto è intervenuta Polizia per i sopralluoghi: l’entità del colpo è ancora da definire. Stando alle prime ricostruzioni, due uomini sarebbero entrati salendo sul balcone e forzando una finestra della camera da letto per poi impossessarsi di preziosi e oggetti di valore e uscire, dopo avere cercato altri beni nelle casa, dalla porta principale, come riportato da Il Corriere della Sera.
Il figlio dello chef avrebbe visto i ladri in azione rimanendo però immobile per evitare reazioni violente. Al vaglio delle forze dell’ordine le immagini delle telecamere della zona. Non è la prima volta, riporta ancora la stampa locale, che la casa di Bottura finisce nel mirino dei ladri: nel maggio di 4 anni fa era stata svaligiata mentre la famiglia dello chef era a Istanbul per l’inaugurazione di un locale.
Massimo Bottura è uno dei migliori chef: con la sua “Osteria Francescana” a Modena vanta 3 stelle Michelin e si è classificato tra i primi 50 ristoranti al mondo. 
Fonte: Il Corriere della Sera
Gestione cookie