Home Politica Exit Poll, il Movimento 5 Stelle batte tutti e vola

Exit Poll, il Movimento 5 Stelle batte tutti e vola

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Exit Poll, il Movimento 5 Stelle batte tutti e diventa il primo partito d’Ialia. I Pentastellati sono dati tra il 29 ed il 32% mentre perde terreno il PD di Matteo Renzi inzialmente stimato tra il 24 ed il 27%. Per alcuni la sconfitta sarebbe ancora più netta con i dem che non riuscirebbero a raggiungere il 22%. Lega e Foza Italia sarebbero su valori simili, intorno al 16%. Tra le coalizioni è davanti il centrodestra, con un risultato complessivo tra il 33,5 e il 36,5%. Fratelli d’Italia è dato tra il 4 e il 6%. La coalizione di centrosinistra dovrebbe raccogliere tra il 25 e il 28% con il PD che si attesterebbe un una forchetta del 18-22%. Rischia  di non superare il 3% la Lista +Europa di Emma Bonino, valutata tra il 2 e il 4%,nessuna delle altre forze in coalizione con i dem dovrebbere riuscire a raggiungere il 3%  Liberi e Uguali viene dato fra il 3 e il 5%. Risultati non dissimili negli exit poll di La7: M5s fra 28,8 e 30,8%, Forza Italia fra 13,5 e 15,5, Lega fra 12,3 e 14,3, Pd fra 21 e 23%. Quello che sembra certo è che nessuno raggiunge la soglia del 40% necessaria per governare.

Intanto il Viminale comunica che alle ore 19 ha votato il 58,47% degli aventi diritto. Superiore alla media l’affluenza nei comuni del Veneto (65,58%) e dell’Emilia Romagna (63,98%); in Calabria e in Sicilia, invece, i dati più bassi con una partecipazione di poco superiore al 47%. Nel 2013 alla stessa ora l’affluenza era stata del 46,6% mentre il dato definitivo fu del 75,2%, il record negativo della Repubblica, ma allora si votava in due giorni. Alle 23 l’affluenza al voto è stata del 73,1%, in calo rispetto al 2013 ma  in linea con quella segnata in occasione del Referendum costituzionale del dicembre 2016, che si svolse in un solo giorno e raggiunse a fine giornata il 68,48%.