Home Cronaca Antonietta, la prudenza non è bastata: “Ha fatto di tutto per proteggere...

Antonietta, la prudenza non è bastata: “Ha fatto di tutto per proteggere le bimbe”

CONDIVIDI

Antonietta Gargiulo ha fatto di tutto per proteggere le figlie. Probabilmente si aspettava qualcosa da Luigi Capasso, il carabiniere che stamattina all’alba ha sparato a lei ed ha ucciso le due figlie, di 13 e 8 anni: “Avevo incontrato le bambine qualche tempo fa ed erano terrorizzate dal padre – ha detto all’Adnkronos Maria Belli, avvocato che tutela la signora Gargiulo –La situazione tra la coppia era tesa e la situazione si era per così dire aggravata quando a settembre lui ha aggredito la moglie davanti alla Findus, suo luogo di lavoro, tanto che sono dovuti intervenire i colleghi di lei a sua difesa. In precedenza l’aveva aggredita anche a casa davanti alle bambine. – ha proseguito Belli – Dopo l’episodio di settembre lei ha deciso di separarsi e lui andò via da casa. Si sono susseguiti diversi tentativi di riavvicinamento ma tutti vani”. “Lui si faceva trovare sotto casa, la seguiva, uno stalker insomma – ha detto ancora Belli – cercava di incontrarla, ma lei, anche su mio consiglio, ha sempre rifiutato tutti gli incontri. Anche quando lui ha svuotato il conto corrente comune e disse che le avrebbe dato i soldi se acconsentiva ad incontrarlo. Mai avvenuto. È sempre stata attentissima, molto prudente”.