Home Cronaca Uccide la ex moglie a coltellate, poi si suicida

Uccide la ex moglie a coltellate, poi si suicida

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Dopo la strage avvenuta l’altro ieri a Cosenza dove un uomo ha ucciso moglie e due figli prima di togliersi lui stesso la vita, un altro dramma famigliare è avvenuto oggi, questa volta a Livorno. In uno studio dentistico in piazza Attias un uomo ha ucciso a coltellate la sua ex moglie e poi si è tolto la vita. La vittima è Francesca Citi 45 anni che in quello studio ci lavorava come assistente del medico. L’ex marito, che si è fatto aprire la porta proprio da lei con la scusa di un ultimo chiarimento, è Massimiliano Pagnoni.

In base alle prime ricostruzioni effettuate dai Carabinieri i due avrebbero avuto un’accesa discussione. Poi al culmine della lite l’uomo l’avrebbe colpita con il coltello. Dopo averla uccisa si è chiuso in bagno e con la stessa arma si è ucciso. A trovare il cadavere della donna in un lago di sangue è stato l’attuale compagno della donna che, non avendola vista tornare a casa, si è recato nello studio dentistico per capire cosa stesse succedendo. Con l’aiuto di un amico è riuscito ad entrare nello studio e lì ha scoperto la compagna ormai senza vita. Sono stati poi i Carabinieri, una volta giunti sul posto, a rendersi conto che la luce del bagno era accesa. Quando hanno aperto la porta la scoperta dell’altra vittima, l’uomo che aveva ucciso la donna e poi si era suicidato.

F.B.