Home Cronaca Milano, bimbo cade sui binari: Lorenzo si lancia e lo salva –...

Milano, bimbo cade sui binari: Lorenzo si lancia e lo salva – VIDEO

CONDIVIDI
binari
(Youtube)

Incredibile quanto avvenuto ieri nella stazione della metropolitana Repubblica di Milano. Un bimbo di due anni che si trovava sulla banchina insieme alla mamma improvvisamente si è messo a correre e si è lanciato sui binari. La scena è stata vista da un ragazzo di 18 anni, Lorenzo Pianazza, che ha mostrato grande coraggio e prontezza. Il giovane si è subito buttato sui binari per trarre in salvo il bimbo e in pochissimo tempo è riuscito a riportarlo sulla banchina. Il piccolo, a parte il grande spavento, ha riportato solo leggere contusioni ed è stato riconsegnato alla madre di origini senegalesi che di fronte a quella scena è rimasta sotto choc.

“Ho visto una donna disperata, china verso i binari e poi, sotto, c’era un bambino, piccolo, evidentemente caduto giù. Un minuto e mezzo. Ce la faccio». E’ stato questo il primo pensiero di Lorenzo che prima di salvare il bimbo ha visto quanto mancava all’arrivo del prossimo convoglio. Il 18enne spiega: “C’era un po’ di gente che si avvicinava e allora mi sono detto ‘ce la faccio, salto giù, lo prendo e riesco a risalire’. Ho anche immaginato di correre in fondo al binario casomai fosse arrivato il treno, sperando che la metro si fermasse prima. Ho fatto una cosa che mi sembrava giusto fare, un bambino così piccolo, una mamma disperata. Anche i miei genitori mi hanno detto che sono contenti di me”. 

Lorenzo, vero e proprio eroe per caso, non poteva sapere che nel frattempo aveva visto tutta la scena Claudia Castellano, 32 anni, da poco assunta dall’Atm, che dalla cabina di controllo aveva già fatto fermare il treno in arrivo avvisando il macchinista di quanto stava accadendo.

“Oggi tutti abbiamo potuto ammirare quello che si può definire un gesto coraggioso. Grazie alla tua prontezza e a quella della agente della stazione M3 Repubblica, che ha fermato la circolazione dei treni, è stato salvato un bambino” ha scritto su Facebook il sindaco di Milano Sala.