Home Cronaca “Ucciditi con me”: la moglie rifiuta, lui muore carbonizzato

“Ucciditi con me”: la moglie rifiuta, lui muore carbonizzato

CONDIVIDI


Dramma famigliare a Vicenza. Stamattina in mezzo ai campi nella zona di Sant’Agostino sono stati ritrovati i resti di un cadavere carbonizzato a bordo della sua auto, una Volkswagen Polo. Il mistero è durato poco e gli inquirenti hanno potuto ricostruire quello che era successo e la drammatica storia che c’era dietro a quel ritrovamento.

La vittima è un uomo di 80 anni e sua moglie ha spiegato alla polizia quello che era successo. La donna ha raccontato di come l’uomo fosse in un fortissimo stato di disagio psichico e di grave depressione dopo un incidente occorsogli due anni fa. L’80enne ha provato a convincere la moglie ad uccidersi insieme a lui, ma lei si è rifiutata. Di fronte a quel rifiuto lui è uscito di casa per fare le commissioni come ogni mattina. In mente però aveva un altro piano. Con la sua auto si è recato in quel campo  in via Ponte del Quarelo e ha dato fuoco al mezzo per mezzo di una tanica di benzina lasciandosi morire nel modo più atroce.

Quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, allertati da un passante che ha visto le fiamme, l’auto così come il suo corpo erano completamente carbonizzati.

F.B.