Home Cronaca Jessica, uccisa a Milano. Aveva rifiutato le avances del suo assassino

Jessica, uccisa a Milano. Aveva rifiutato le avances del suo assassino

CONDIVIDI

jessicaEmergono nuovi e inquietanti dettagli in merito all’uccisione di Jessica Valentina Faoro, 19 anni, la giovane trovata morta all’interno di un appartamento di Via Brioschi a Milano. Stando a quanto si apprende la ragazza era ospite da qualche giorno di Alessandro Garlaschi, 39 anni, e della compagna dell’uomo. Lui oggi avrebbe aspettato che la compagna uscisse di casa e poi avrebbe fatto delle avances sessuali alla 19enne. Di fronte al suo rifiuto avrebbe perso la testa e l’avrebbe uccisa a coltellate.

L’uomo, secondo quanto riferiscono alcuni condomini, sarebbe passato in portineria dicendo “Ho fatto un grosso casino”. Inoltre la moglie del 39enne sarebbe stata vista mentre veniva portata via dalla polizia per essere ascoltata.

Jessica lavorava nel negozio Foot Locker e su Facebook aveva scritto poche ore prima di morire: “Ci sono persone con cui perdi tempo e altre con cui perdi il senso del tempo.
È solo una questione di scelte”. E poi ancora: “Un giorno senza sorriso è un giorno perso…”.

F.B.