Ha violentato due ragazze: in manette tassista abusivo

0
4
tassita abusivo
(websource/archivio)

Una accusa di violenza sessuale ai danni di due ragazze è stata notificata ad un tassista abusivo a Milano, con l’uomo che è stato anche arrestato daili investigatori della Squadra mobile che hanno reso operativa una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il presunto colpevole ha 30 anni ed avrebbe perpetrato i suoi abusi nel corso dell’ultimo anno, compiendo i due odiosi atti a distanza di tempo l’uno dall’altro, come riportato da Il Mattino. Secondo quanto ricostruito, il tassista abusivo avrebbe costretto con la forza le sue vittime a sottostare alla propria volontà, forzandole ad avere dei rapporti sessuali non voluti, che per l’appunto sono stati inquadrati come delle violenze in piena regola.

Abusi sessuali ai danni di due clienti, tutto è avvenuto nel giro di un anno

Il secondo episodio tra l’altro sarebbe accaduto di recente. Da quanto si apprende, l’arrestato non avrebbe altri precedenti. Più di recente era stato scoperto un caso che supera l’incredibile e che aveva visto una madre ed un padre aver commesso degli abusi sessuali sulla loro figlia di 13 anni. Assurda la giustificazione data al giudice al momento di difendersi: “Meglio che le sia capitato con noi che con un maniaco”. La vicenda ha creato non poche discussioni e polemiche dopo che tutto è diventato di dominio pubblico.

S.L.

Fonte: Il Mattino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui