Home Cronaca Lutto a Vicenza. Morta Gianna Cunico, l’ostetrica da oltre 15.000 nascite

Lutto a Vicenza. Morta Gianna Cunico, l’ostetrica da oltre 15.000 nascite

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Dopo anni tribolati, che l’hanno indebolita nel corpo e nello spirito e soprattutto dopo gli ultimi cinque vissuti in sedia a rotelle comunicando con la dolcezza del suo sguardo, più che con le parole, si è spenta all’età di 85 anni, Gianna Cunico Apolloni, dipendente Ulss e famosissima ostetrica. Un’intero paese piange la sua scomparsa avvenuta nella giornata di ieri, all’ospedale di Santorso. È stata una personalità di rilievo nel thienese e in tutta la provincia di Vicenza, dove per decenni ha lavorato come ostetrica e facendo nascere oltre 15.000 bambini. Chiamata da tutti “La Gianna”, è stata considerata come un “Angelo della Vita” per la sua immensa dolcezza, cortesia e professionalità nello svolgere la sua professione, considerata da lei una missione e proseguita come volontaria dopo il pensionamento con passione ed estrema competenza.

La donna ha lasciato innumerevoli e soprattutto piacevoli ricordi in migliaia di mamme al momento del parto dei loro figli facendoli diventare genitori. Giovanna ha trascorso la vita in ospedale dando alla luce altre vite e sempre in ospedale è morta, spegnendosi in un letto del nosocomio dell’Alto Vicentino, dove è stata ricoverata poco prima di Natale, dopo aver passato gli ultimi 5 anni vissuti in carrozzina, ma sempre con il suo sorriso che aveva da ostetrica nel pieno delle forze. E’ rimasta vedova in giovane età e con il suo decesso, ha lasciato i figli Mario, Marinella e Vasco. Il funerale sarà celebrato alle 15 di mercoledì 10 gennaio nella chiesa di Grumolo Pedemonte, tutta la comunità è pronta per darle l’ultimo e affettuoso saluto.

GVR