Home Cronaca Protagonista di clamorose proteste, strangola e uccide la moglie

Protagonista di clamorose proteste, strangola e uccide la moglie

CONDIVIDI

giangrassoLa vicenda personale di Rosario Giangrasso. 54 anni, era già emersa lo scorso luglio, quando era salito su una impalcatura allestita sul retro del Duomo di Firenze per protestare e richiamare l’attenzione sulla sua condizione economica. Infatti, diceva di essere disoccupato e sotto sfratto. Cinque anni prima, si era già fatto notare: dopo aver perso il posto di lavoro, si arrampicò su una gru alta 50 metri, a Scandicci. L’anno dopo, salì su un traliccio, sempre a Scandicci.

Arrivò poi la protesta davanti ai Servizi sociali: Rosario Giangrasso aveva paura che gli togliessero i figli. Le sue proteste giunsero anche in televisione, ospite di La7. Quanto però accaduto nelle scorse ore, forse davvero nessuno se lo aspettava. Il 54enne, infatti, ha strangolato con delle fascette da elettricista la moglie, fino a ucciderla. Ha anche colpito la donna con un oggetto contundente. Poi si sarebbe tagliato le vene con coltelli presi dalla cucina.

E’ stata la figlia 14enne, rientrando a casa, a dare l’allarme trovando il padre in una pozza di sangue. Pochi istanti dopo, la ragazzina ha visto anche il corpo privo di vita della madre. La tragedia familiare si è verificata a Scandicci, in provincia di Firenze. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 e i carabinieri che svolgono le indagini. Rosario Giangrasso non è comunque in pericolo di vita.

GM