Home Cronaca Genova, svolta storica: esposto il crocifisso per la prima volta nella Sala...

Genova, svolta storica: esposto il crocifisso per la prima volta nella Sala Rossa

CONDIVIDI
crocifisso
(Websource/archivio)

Per la prima volta nella storia un crocifisso è stato appeso alle pareti della sede del Consiglio comunale di Genova nella cosiddetta ‘Sala Rossa’ a Palazzo Tursi, a fare capolino accanto al gonfalone del capoluogo ligure ed alle insegne di Italia, Unione Europea ed Associazione Nazionale Comuni Italiani. Il crocifisso è stato ammesso in seguito ad una mozione approvata martedì scorso e presentata da Lega Nord, Fratelli d’Italia, Lista Bucci, Vince Genova e Direzione Italia.

Crocifisso in aula consiliare, assente la sinistra

Assenti alla votazione il Pd, la Lista Crivello ed il Movimento 5 Stelle, con il partito di Governo che aveva giustificato la scelta di non essere presente adducendo a “strumentazioni ed estraneità di competenza da parte di Amministrazione cittadina e Consiglio comunale riguardo alla mozione presentata dal centrodestra allo scopo di esporre tale simbolo cristiano nell’aula consiliare oltre che in quelle scolastiche”. Dopo una lunga assenza infatti, il crocifisso potrebbe tornare anche nelle scuole, a seconda della disponibilità fornita da presidi e capi di istituto. Infatti in questo caso non si tratterebbe di un obbligo ma in pratica di un semplice invito.

S.L.