Home Cronaca Si accascia sulla scrivania: muore a 46 anni padre di famiglia

Si accascia sulla scrivania: muore a 46 anni padre di famiglia

CONDIVIDI
Massimo Rossi
(Facebook)

Un malore improvviso non ha lasciato scampo a Massimo Rossi, stimato ingegnere che a breve avrebbe compiuto 46 anni. L’uomo, ex giocatore di basket a livello agonistico, era insieme a Marzia Spagnoli, sua moglie e madre dei loro bambini di 11 e di 8 anni. Si è accasciato sulla scrivania e vani sono stati tutti i tentativi di rianimarlo effettuati dal personale del Suem 118 giunto tempestivamente sul posto. Massimo Rossi era ingegnere informatico e lavorava alla società Delta Progetti della Spezia.

Commosso il ricordo di Andrea Giannetti, il suo ex allenatore: “L’ho trovato a Sarzana nelle giovanili e nella stagione successiva è approdato in prima squadra. Giocava nel ruolo di pivot ma non vorrei soffermarmi sull’aspetto tecnico ma sull’intelligenza e la disponibilità che Massimo ha sempre avuto nei confronti di tutti noi. Abbiamo condiviso tante gioie e anche alcuni dolori per scomparse pesanti che ci hanno ulteriormente rinforzato. Ne parlo senza neppure rendermi bene conto che non c’è più”.

Straziante anche il messaggio di un’amica d’infanzia: “In questi momenti penso solo a una cosa: troviamo tempo per fare tutto, dalle cose più inutili alle cose più utili. Ma non troviamo mai il tempo per stare con le persone che amiamo, famiglia, amici, persino i nostri animali. Ma davanti a questi drammi mi chiedo ne vale la pena?”. Nelle stesse ore, un altro dramma domestico: è morta per un malore una mamma di 40 anni, Manola Ciccarelli.