Home Cronaca Incidente in Friuli: Lorenzo è morto dopo tre giorni di agonia

Incidente in Friuli: Lorenzo è morto dopo tre giorni di agonia

CONDIVIDI

Purtroppo c’è una vittima per il terribile schianto avvenuto domenica all’altezza del punto vendita Mediaworld, lungo la statale 13 Pontebbana, a Tavagnacco. Non ce l’ha fatta Lorenzo Spizzo, papà friulano, muratore originario di Cividale del Friuli e mamma francese, Veronique. Era lui alla guida della Fiat Punto che si è scontrata frontalmente con una Bmw. Tutti i feriti erano stati portati al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Il più grave era Lorenzo Spizzo, che purtroppo è poi deceduto nelle scorse ore, dopo tre giorni di agonia.

Su Facebook, è incessante l’omaggio al giovane scomparso, “un bravissimo ragazzo ed un esempio per tutti. Da oggi il mondo è cambiato. Non ho altre parole per esprimervi il mio dolore”, come scrive Joel. Poi ancora un amico: “Io non ci credo non voglio crederci. Mi sembra veramente un incubo! Abbiamo condiviso tanto insieme anche se ultimamente ci eravamo distaccati un po! Mancherá il tuo sorriso la tua spensieratezza la tua voglia di vivere!”. Un’altra amica aggiunge: “Ho chiesto di te con la speranza di ricevere belle notizie, con la speranza di poterti rivedere in pista a scatenarti come solo tu sapevi fare. Invece no. Un’ora dopo apro Facebook e leggo uno stato che mai avrei voluto leggere”. Lorenzo Spizzo era molto conosciuto per la sua passione per il ballo e per il reggaeton in particolare.