Home News Mondo Abusi sessuali dalla madre e dal patrigno, la vittima era una 13enne

Abusi sessuali dalla madre e dal patrigno, la vittima era una 13enne

CONDIVIDI

abusi

Madre e padre sono stati arrestati per aver commesso ripetuti abusi sessuali e violenze sulla figlia di 13 anni. E molto probabilmente i maltrattamenti andavano avanti da diverso tempo. La ragazzina era costretta a sottostare alla libido dei due crudeli genitori oltre a sottostare a degli episodi di crudeltà immani, come mangiare detersivo e cibo per animali. I colpevoli si chiamano Rimmon Lewis ed Angela Strothers, e provengono da una non meglio specificata località della Georgia. La 13enne in realtà non è figlia di Rimmon Lewis, il quale le ha fatto da patrigno dopo la separazione della Strothers dal marito.

Abusi sessuali ed altri maltrattamenti, per la vittima era un inferno

L’uomo picchiava la ragazza utilizzando la gamba di un tavolino e l’avrebbe costretta ad andare a scuola con dei vestiti sporchi di urina e di altro. La giovane ha dovuto subire umiliazioni di ogni sorta, massacrandole anche i genitali a percosse. La vittima, oltre a subire gli abusi sessuali, era poi tenuta anche prigioniera in un locale di qualche metro quadrato adibito a lavanderia e doveva inginocchiarsi su delle lattine rotte fino a quando non avrebbe imparato cosa piaceva al suo aguzzino. E la madre della ragazza non ha mai fatto niente per fermare tutto questo. Per entrambi comincerà presto il processo, nel quale dovranno difendersi da numerosi capi di imputazione. In Italia proprio un pedofilo venne ucciso due anni e mezzo fa.

S.L.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org