Home Cronaca Bologna, il vescovo si infuria: “No al gommone nel presepe”

Bologna, il vescovo si infuria: “No al gommone nel presepe”

CONDIVIDI

Ogni anno nel periodo di Natale bisogna assistere a qualche polemica in merito ai simboli di questa festa religiosa spesso vituperata per un malinteso senso di rispetto verso le altre religioni. Questa volta la polemica arriva da Bologna dove il primo cittadino di Castenaso, Stefano Sermenghi, ha deciso di mettere il bambin Gesù non più nella mangiatoia ma su un gommone. Lui stesso ha spiegato così la sua idea: “Un segnale di apertura ma, allo stesso tempo, una richiesta di rispetto delle nostre tradizioni anche per chi arriva”.

Oggi arriva la dura reazione del vescovo ausiliare emerito di Bologna monsignor Ernesto Vecchi che  in un’intervista al Resto del Carlino spiega: “Il nucleo centrale di un presepe prevede il Bambino in fasce deposto in una mangiatoia, e deve essere rispettato alla lettera. Non ho niente da ridire sul fatto che il gommone possa essere inserito nella rappresentazione, ma si sarebbe dovuto collocarlo in un’altra parte e non avrebbe dovuto ospitare il Bambinello e la Madonna”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here