Home Cronaca Tenerife, cede pavimento di una discoteca. Ventidue feriti

Tenerife, cede pavimento di una discoteca. Ventidue feriti

CONDIVIDI

Notte di paura a Tenerife, nelle isole Canarie. Il pavimento di una famosa discoteca della zona, Butterfly Disco Pub, è collassato aprendo una voragine di quasi 4 metri quadri. L’episodio è avvenuto alle 2.30 della scorsa notte. Il locale è frequentato da tantissimi turisti britannici e la zona è una delle più gettonate in Europa anche durante l’inverno per via del clima decisamente mite. Secondo le ultime notizie riportate dai tabloid inglesi, i feriti avrebbero tra i 20 e i 60 anni. Le squadre di soccorso hanno riferito che ci sono feriti gravi e altri con fratture agli arti. Per ora non risultano ci siano vittime. Tra i feriti ci dovrebbero essere per lo più di spagnoli, ma la lista fornita dagli ospedali include anche due francesi, una donna belga ed un uomo romeno. Tutti avrebbero fatto un volo di “circa un piano”. Il locale si trova in Playa de las Americas, all’interno del centro commerciale in Avenida Rafael Puig Lluvina, nella zona di Adeje, dedicata alla movida notturna, nel sud di Tenerife. Le squadre di emergenza hanno perquisito lo scantinato per accertarsi che non ci fossero persone intrappolate all’interno e fino alle 7 di questa mattina hanno effettuato tutti i controlli del caso per quella che a conti fatti poteva trasformarsi in un’autentica tragedia. Alcuni testimoni hanno spiegato che stavano ballando sulla pista da ballo quando, senza preavviso, il terreno è ceduto creando panico tra le tantissime persone presenti in quel momento. Un ampio dispositivo sanitario è stato installato nell’area con circa nove veicoli medici che si sono presi cura dei feriti e li hanno spostati nei diversi centri sanitari. L’attenzione a tutte queste persone sulla scena dell’incidente si è conclusa alle 6.00. Si prevede che durante tutta la mattinata i pompieri e i tecnici della città di Adeje tornino al club per capire le cause del crollo. Al momento infatti risultano ancora sconosciute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here